I nuovi campioni svizzeri long di Bike-OL si chiamano Simon Brändli e Ursina Jäggi.

A causa della siccità e il conseguente blocco del bosco, gli organizzatori della società "Bike-O NWS” all’ultimo hanno dovuto trasferire la gara  nel "Zunzgerhard" con partenza e arrivo a Ramlinsburg. Gli atleti si sono perciò confrontati nel Giura basilese con grandi scelte di percorso e molta salita – 1300 m per gli uomini e 900 m per le donne nelle categorie élite.

Tra gli uomini ha vinto Simon Brändli con una gara quasi perfetta con ben 9 minuti di vantaggio. Brändli ha sfruttato i campionati svizzeri come ultimo test, molto rilevante, prima dei campionati del mondo di maratona di mountain-bike, che si svolgeranno settimana prossima a Grächen. Al secondo posto si è piazzato Andreas Herzig, la grande sorpresa della giornata. Con il suo exploit si è piazzato di misura davanti a Adrian Jäggi, che fa parte dei quadri nazionali, che si è lamentato di diversi errori e scelte di percorso sbagliate.

20190914 bikeo sm junior innen

1. Simon Brändli (sinistra), 3. Adrian Jäggi (destra).

Nella gara femminile la grande sorpresa è stata Ursina Jäggi: la campionessa del mondo sulla media distanza del 2013, che si è ritirata da diversi anni dallo sport d’élite, ha conquistato il titolo con una gara quasi senza errori davanti alla favorita Maja Rothweiler, che non ha avuto la sua giornata migliore. Il podio è completato dalla terza classificata Mirjam Hellmüller.

20190914 bikeo sm junior innen

2. Maja Rothweiler (sinistra), 1. Ursina Jäggi (centro), 3. Mirjam Hellmüller (destra).

Tra le ragazze juniori si è imposta Jasmin Schwammberger davanti a Lena Hofer e Nemea Koch. Tra i ragazzi juniori invece il podio è composto dal nuovo campione svizzero Silas Hotz davanti a Noah Rieder e David Zürcher.

20190914 bikeo sm junior innen

Il podio juniori con i campioni svizzeri Jasmin Schwammberger e Silas Hotz.

Risultati

 

 

RSS Feed