Noah Rieder
Noah Rieder all’intervista dei medagliati

Noah Rieder di Lyss ha vinto ai campionati del mondo di Bike-OL in Finlandia la medaglia di bronzo in una sprint molto tecnica e veloce. Rieder è stato battuto solo dal danese Mikkel Brunstedt Noergaard e dal campione del mondo massenstart Morten Jorgensen.

Dopo circa un terzo del percorso, Rieder era addirittura in testa, circa 15 secondi davanti a Brunstedt 45 davanti a Jorgensen. Mentre i due danesi, in particolare Jorgensen, hanno fatto una grande progressione, Rieder ha poi perso un po’, ha fatto piccoli errori a tre punti, ma ha potuto difendere la sua medaglia di bronzo davanti all’atleta di casa finlandese Simo Klenettinen. Alla fine, Rieder (anche qui lo speaker ha mostrato fantasia, questa volta con la versione inglese qui adatta “Rider”) ha vissuto momenti di nervosismo con l’ultimo a partire, il russo Vladimir Kuznetsov, che andava verso una medaglia sicura, ma che ha fatto due errori importanti ai punti 17 e 18 e che lo hanno fatto cadere fino al sesto posto.

Rieder ha detto di avere trovato molto velocemente il “flow” ed è rimasto anche mentalmente in gara dopo alcune insicurezze all’inizio. Oggi aveva gambe molto buone e al passaggio sapeva che poteva bastare per un piazzamento molto buono. Rieder ha tuttavia visto la chiave per il suo successo nelle scelte più difensive che ha potuto mettere in pratica offensivamente.

Anche il bernese Flurin Schnyder ha mostrato un risultato molto buono con un 10° rango ed è andato tutto come previsto. Così ha fatto la sua gara senza errori, costante e pulito.

Tra le juniori, per Lena Hofer non è andata in maniera ottimale: dopo un grande errore al punto quattro e una caduta sfortunata verso il punto 6, non è riuscita a rientrare in gara e ha finito la gara in maniera troppo insicura.

Link per le classifiche: M20, W20

(Testo: Thomas Bossi, Foto: Screenshot Live-Stream)
RSS Feed