Sempre senza pause: questo weekend è finita la stagione di Ski-OL in Finlandia con grandi risultati della delegazione svizzera, mentre l’ambiente della Bike-OL si prepara per l’inizio di stagione i weekend seguenti a Wangenried e Winterthur. Le due gare primaverili sono anche per gli élite nazionali di grande importanza per portarsi in forma per le gare importanti come i CM in Svezia (Falun) di luglio. Via libera quindi per la seconda disciplina di nicchia della C.O.!

Dopo l’annullamento della Bike-OL Swiss Cup del 2020 e un programma ridotto nel 2021, il calendario di Bike-OL 2022 è composto da sette gare interessanti. Quattro gare primaverili e tre gare in autunno compongono un quadro temporale ideale per la nazionale di Bike-OL, per combinare sia la stagione nazionale e internazionale nel migliore dei modi.

L’inizio della Swiss Cup di quest’anno sarà dato il 26 marzo dall’ OLG Biberist SO con la squadra dell’esperto capo gara e tracciatore Thomas Jäggi. Il papà dell’atleta di punta Adrian Jäggi garantisce da anni gare organizzate perfettamente e si può quindi contare con una gara interessante anche alla 5. Biberister Bike-OL sulla nuova carta Pfaffenweiher-Gensberg-Tannhubel (termine d’iscrizione: 23 maro su https://entry.picoevents.ch/).

Già una settimana dopo, anche l’OLC Winterthur può contare con il campione europeo middle in carica, Simon Brändli, su un altro capo gara esperto e certamente non meno conosciuto. Il terreno di gara nell’Eschenberg vicino alla città di Winterthur promette per la middle sicuramente delle scelte di percorso interessanti e difficili con le coste ripide e con le altre formazioni del terreno.

Ulteriori informazioni per entrambe le gare e sul calendario di gare 2022 si trovano su http://www.mtbo-sui.com/swiss-cup-2022.html

(Testo: Thomas Bossi, Foto pagina iniziale: Beat Schaffner)
RSS Feed