Un’altra gara sensazionale di Simona Aebersold. Dopo il bronzo nella long, oggi ha raddoppiato ottenendo l’argento con un distacco minimo da Tove Alexandersson SWE. Sabine Hauswirth è arrivata 6. con soli 3 secondi di ritardo dal bronzo e Elena Roos 28.

2019 WOC MF Aebersold La gara dei mondiali nella middle si è giocata sui secondi. La debuttante ai mondiali Simona Aebersold si è mostrata ancora più forte dopo il terzo rango nella long e così sono mancati solo cinque secondi dall’oro. Ancora un chilometro prima dell’arrivo si trovava 10 secondi davanti alla svedese Tove Alexandersson. Questa è riuscita ad accelerare ancora nella parte finale e ha vinto il secondo oro ai mondiali di quest’anno in Norvegia.

Simona Aebersold ha parlato di una bella gara anche se ha fatto un piccolo errore. “È incredibile. Un anno fa speravo in un posto per i mondiali, oggi sono per la seconda volta sul podio”, ha raccontato la bernese. Il suo grande obiettivo sono i mondiali casalinghi in Svizzera dove sogna di ottenere un oro. Stamattina i mondiali boschivi 2023 sono stati assegnati a Flims.

2019 WOC MF Hauswirth

Una bella prestazione anche da parte di Sabine Hauswirth sul percorso di 5.5 km middle. Ha vinto il secondo diploma con il sesto rango, dopo essere già arrivata quinta nella long. “La gara era caratterizzata da molti cambi. Parti dove bisognava tenere alto il ritmo si alternavano a passaggi difficili tecnicamente. Lì mi sono presa il tempo necessario per evitare errori.” A causa di un paio di insicurezze ha dovuto rallentare un paio di secondi più volte. Questo le è costata la medaglia alla fine – visto che alla fine le mancavano solo tre secondi per il podio.

La gara femminile è stata caratterizzata da distacchi molto ridotti. Al terzo rango sono arrivate a pari merito Venla Harju dalla Finlandia e la russa Natalia Gemperle, che vive in Svizzera. Solo due secondi deitro al bronzo e uno davanti a Sabine Hauswirth si è classificata al 5. rango la norvegese Anne Margrethe Hausken Nordberg.

La terza svizzera alla partenza era Elena Roos. La ticinese ha fatto presto un errore e ha così perso molto tempo. Si è classificata al 28. rango.

Link per i WOC 2019
Link per i risultati, GPS e carte

RSS Feed