A Deissenhofen si è svolta oggi la 5° nazionale sulla carta Schwindisbüel. Per gli élite la gara era anche valida come Testlauf per le prossime gare di coppa del mondo. Hanno vinto Daniel Hubmann e Simona Aebersold.

Oggi, sabato, c’erano circa 1360 partecipanti a Deissenhofen per correre la 5° nazionale. Si è corsa una middle. Zone verdi diffuse e i lavori di deforestazione hanno portato pochi atleti a finire senza errori. Anche tra gli élite alcuni atleti hanno commesso errori. 

La gara femminile élite è stata vinta da Simona Aebersold davanti a Sarina Jenzer e Simone Niggli. “Fisicamente oggi non ero al meglio, ma a parte per un errore ho corso pulita tecnicamente”, ha detto so Simona Aebersold. Sul percorso di 6 km con soli 50 metri di dislivello, ha avuto quasi due minuti di vantaggio sulla seconda piazza Sarina Jenzer. 

Tra gli uomini Daniel Hubmann ha vinto la gara. “Ho iniziato molto bene e fin dall’inizio ho corso pulito. Mi piace questo tipo di terreno e sono uscito senza errori”, ha raccontato Daniel Hubmann dopo la gara. Con un tempo di 35:42 min. ha avuto un vantaggio di circa un minuto e mezzo su Jonas Egger. Al terzo posto si è classificato Andreas Kyburz. 

Per gli élite questa era l’ultima gara della serie di gare di selezione svoltesi nell’ultima settimana. Le gare sono valevoli come base di selezione per le gare di coppa del mondo in Svizzera e per la finale di coppa del mondo in Cina. Martedì la commissione di selezione deciderà chi riceverà un posto per le gare. 

Testo: Annalena Schmid, Foto: Hampi Schenk

GPS HE

GPS DE

Risultati

RSS Feed