A Beringen (SH) si sono svolti oggi i campionati svizzeri long. Hanno vinto la gara degli élite, come già i CS sprint una settimana fa, Daniel Hubmann e Judith Wyder. Nell’intervista raccontano la loro gara.

Sulla carta Wannenberg-Rossberg vicino a Beringen nel Canton Sciaffusa, si sono svolti oggi i campionati svizzeri long. Circa 1600 partecipanti in più di 40 categorie hanno lottato per i titoli svizzeri. Il terreno di gara si trovavo su un plateau limitato da coste molto ripide. Vi erano continuamente valli e colline, così che i partecipanti hanno dovuto affrontare alcuni metri di dislivello o li hanno aggirati in maniera studiata. Il bosco ha richiesto un orientamento sicuro nella fase di C.O. fine a causa dei molti oggetti negativi; assieme alle difficili scelte si ha così avuta una gara interessante. Qui trovate il video dell’evento sui CS long di quest’anno, che contava anche per il Swiss Orienteering Grand Slam:

Le donne élite avevano un percorso di 11.6 km con 390 metri di dislivello, e dovevano trovare 17 punti. Judith Wyder ha fatto segnare un bel miglior tempo in 1 h 16 minuti e 39 secondi e ha distanziato Sabine Hauswirth di 57 secondi. Deitro a Hauswirth si è classificata Paula Gross al terzo rango. “Sono riuscita a sfruttare le mie capacità a livello fisico e anche tecnicamente sono uscita senza errori”, ha detto Wyder, che si è ritirata dalla nazionale élite dopo la scorsa stagione. La bernese svolge al momento gare di trail ottenendo ottimi risultati anche lì.

Il percorso di 17.2 km con 690 metri di dislivello e 27 punti è stato vinto dall’8 volte campione del mondo Daniel Hubmann con un tempo di 1 h 39 min. e 28 sec. Ha così battuto di 2.31 min. Joey Hadorn al secondo posto. Bronzo è stato vinto da Christoph Meier con un tempo di 1 h 43 min. 57 sec. “Sono molto contento con le mie scelte, ma non è stata una gara senza errori”, ha raccontato l’esperto Hubmann all’arrivo. Per lui questa è già la quarta vittoria al quarto campionato svizzero della stagione.

Tra gli H20, Tino Polsini ha potuto raddoppiare una settimana dopo il titolo ai CS sprint e ha vinto l’oro davanti a Chamuel Zbinden. Il podio è stato completato da Fabian Aebersold. Per gli juniori il prossimo appuntamento saranno i JEC (Juniors European Cup) in Francia. “Con i bei risultati delle scorse settimane, spero di ottenere dei bei risultati ai JEC”, ha detto il 20enne Tino Polsini.

Tra le juniori, Elena Pezzati ha deciso la gara a suo favore. Ha distanziato la seconda, Eliane Deininger, di tre minuti e mezzo. Bronzo a Siri Nyfeler. La giovane ticinese si è mostrata sorpresa del grande vantaggio: “Sono partita un po’ deconcentrata, ma poi sono entrata bene in gara.”

I CS long di oggi erano l’ultima gara valevole per il Swiss Orienteering Grand Slam. I migliori sei élite così come i migliori tre juniori si qualificano per la finale che si svolge nell’ambito della  Swiss Orienteering Fest a Pfäffikon ZH.

GPS HE

GPS DE

Risultati

Testo: Annalena Schmid, Video: Livemotion, Foto: Christian Aebersold

RSS Feed