Per concludere l‘Euromeeting in Estonia oggi era in programma una partenza a caccia. Joey Hadorn si è migliorato dal quarto al secondo posto. Paula Gross migliore svizzera al quinto rango.

L‘Euromeeting a Vitipalu (Estonia) si è concluso oggi con una partenza a caccia. Si correva nuovamente nei boschi dei campionati mondiali del 2017 e il contatto con gli avversari, le farfalle e i molti punti in più rispetto a ieri erano sicuramente una grande sfida per i concorrenti. Ognuno doveva concentrarsi sulla propria gara e correre in modo pulito senza errori. I vincitori di ieri sono partiti per primi, gli altri invece partivano con il distacco accumulato il giorno precedente. La squadra svizzera ha ottenuto nuovamente dei buoni risultati, addirittura Joey Hadorn è salito sul podio.

Joey Hadorn al quarto e Florian Schneider al quinto rango partivano in ottima posizione con circa due minuti di ritardo a caccia del vincitore del giorno precedente Timo SIld.  Joey Hadorn è uscito bene dopo la prima farfalla senza commettere grossi errori e dopo più o meno metà corsa vedeva Sild davanti a sé. Sild ha perso tempo e ha dovuto lasciar andare il finlandese Olli Ojanaho, che ha difeso la prima posizione fino all’arrivo. Hadorn è riuscito a raggiungere Sild agli ultimi punti e l’ha staccato di pochi secondi allo sprint finendo così al secondo posto. “Tecnicamente oggi ho corso molto bene”, afferma felice Joey Hadorn. Per lui l’Euromeeting era un test importante prima delle gare di Coppa del mondo in Svizzera. “Ho corso bene due gare e sono felice di aver potuto ancora sulla media distanza, poiché ultimamente mi sono allenato soprattutto nella sprint”, aggiunge il 22enne bernese. Alle gare di Coppa del Mondo Hadorn correrà tutte e tre le gare in programma e spera di riuscire a tenere la sua buona forma ottenendo dei buoni risultati. Florian Schneider ha mantenuto il suo quinto rango totale, il risultato giornaliero era l’11. Noah Zbinden e Riccardo Rancan si sono migliorati di un rango e hanno concluso all‘8 e 9 rango. Nella classifica giornaliera si trovano al nono e undicesimo posto.

Pure per Paula Gross, che è risultata migliore svizzera piazzandosi al quinto rango,  l’Euromeeting era un buon test in previsione delle gare di Coppa del Mondo. “La prima parte molto difficile non sono riuscita a correre bene. Ero insicura dopo aver commesso alcuni piccoli errori e sono stata raggiunta da alcune atlete partite dopo di me.” Dice Paula Gross. Ha però corso un ottima parte finale. “La situazione non era facile. Sapevo che da dietro sarebbero arrivate altre atlete e volevo solamente fare una buona gara. Ci sono riuscita e sono molto felice.” Anche se all’Euromeeting mancavano gli atleti più forti, il livello era comunque alto. La gara è stata vinta dalla lettone Sandra Grossberga, già vincitrice ieri. Paula Gross si preparerà nelle prossime settimane ancora per le gare di Coppa del Mondo e in modo particolare per le sprint.

Le donne svizzere possono rallegrarsi di un ottimo risultato di squadra. Dietro a Paula Gross, che ha fatto il sesto miglior tempo giornaliero, anche Martina Ruch può essere contenta del suo decimo posto. Ha guadagnato ben undici posizioni da ieri e così è risultata essere la settima migliore di oggi. Anche Sina Tommer  è sfiorato la Top-Ten: ieri 15. E oggi decima, ha agguantato un undicesimo rango finale.

Risultati

GPS HE

GPS DE

Pagina web organizzatori

Testo: Annalena Schmid

RSS Feed