Andreas Kyburz terminerà la sua carriera di sportivo d’élite al termine di questa stagione dopo undici anni nella nazionale élite. La sua carriera di successo l’ha coronata lo scorso anno ai mondiali con il bronzo nella sprint. Tra due settimane vuole dare ancora il meglio di sé alla coppa del mondo casalinga.

2019 AndreasKyburz
Andreas Kyburz alla middle dei mondiali in
Norvegia, dove ottiene l'ottavo posto.

Dopo undici anni nella nazionale élite, Andreas Kyburz ha deciso di terminare la sua carriera come sportivo d’élite dopo questa stagione. La decisione ha preso forma nel corso della stagione e si é così concretizzata. Dopo che il 31enne ha coronato la sua carriera di successo con il bronzo mondiale nella sprint dello scorso anno, ha iniziato l’allenamento invernale con molta motivazione. “Mi sento molto bene fisicamente e potrei continuare a correre a questo livello fisico per alcuni anni, ma la motivazione mi è venuta a mancare negli ultimi mesi”, ha raccontato Andreas Kyburz. I soggiorni all’estero per la preparazione dei grandi eventi gli davano molto piacere, ora però il grande sforzo necessario supera questo piacere.

 

Andreas Kyburz Medaille
Andreas Kyburz con il bronzo mondiale

Andreas Kyburz è contento di avere in futuro più tempo per altri interessi. Anche dopo il suo ritiro, il Fricktaler vuole fare molto sport e essere presente alle gare di C.O. Quando prenderà però parte alle gare dell’Öpfel-Trophy al venerdì sera con sua moglie, il divertimento deve però avere la precedenza. Inoltre, vorrebbe spendere più tempo con la cartografia e continuare la sua formazione professionale.

Al momento hanno però la priorità le ultime gare di coppa del mondo in Svizzera e in Cina. “Sono molto contento di potere dare ancora una volta il mio meglio davanti al pubblico svizzero e spero di essere sostenuto da molti spettatori”, ha detto il 31enne. Anche l’avventura con le finali di coppa del mondo in Cina lo motiva molto.

Swiss Orienteering augura già ora ad Andreas Kyburz il meglio per il suo futuro e lo ringrazia per il suo grande impegno!


RSS Feed