Sabato durante la gara sulla media distanza alcuni atleti, tra cui Daniel Hubmann,  hanno attraversato una zona cartografata con il verde oliva, che però era molto difficile da leggere sulla carta. Le discussioni se questi atleti fossero da squalificare hanno portato a un reclamo da parte della squadra svizzera. La giuria ha ora pubblicato la sua decisione e pubblicato i risultati ufficiali.

Le discussioni sulla gara sulla media distanza sono state molto intense. Alcuni atleti, tra cui Daniel Hubmann, hanno attraversato una zona cartografata con il verde oliva. A questo punto questi atleti avrebbero dovuto essere squalificati. Di conseguenza la squadra svizzera ha inoltrato un reclamo, poiché questa zona non era stata cartografata con le regole ISOM2017. Gli organizzatori cinesi non conoscevano queste regole e ha inoltrato il reclamo senza nessun commento alla giuria. All’inizio si pensava che il reclamo non venisse accettato e di conseguenza Hubmann e gli altri fossero squalificati. Si è poi scoperto che il reclamo è stato trasformato dall’IOF in un ricorso, così che fosse la giuria a dover decidere. Oggi è stata pubblicata la decisione dove si può leggere che la carta non ha soddisfatto completamente i requisiti minimi e che perciò gli atleti non potevano essere responsabili per aver attraversato la zona verde-oliva. Aggiunge che il tempo guadagnato è minimo, così che non ha precluso posizioni da podio. Gli otto atleti hanno potuto figurare sulla classifica ufficiale. Dal punto di vista svizzero significa che Daniel Hubmann si è classificato quinto e che ha pure conquistato punti per la classifica di Coppa del Mondo.

La decisione completa della giuria si può leggere qui.

I risultati ufficiali si trovano qui.

Altre riflessioni sul tema, con grafici e confronti die tempi su World of O.

Domani si termina la stagione di Coppa del Mondo con una gara sprint. La gara sarà trasmessa dall’IOF dalla Web-TV dalle 7.00 alle 9.30. Florian Schneider è il primo svizzero a partire alle 14.17 locali, Simona Aebersold invece sarà l’ultima alle 15.58.

IOF-Livecenter

Testo: Annalena Schmid

RSS Feed