La federazione internazionale di corsa d’orientamento ha annunciato stamattina che i mondiali di C.O. a piedi 2020 in Danimarca non avranno luogo. Anche gli europei di C.O. a piedi 2021 non avranno luogo in Russia.

Al più tardi al 1° luglio si sarebbe dovuto decidere se i primi mondiali di C.O. sprint in Danimarca avrebbero avuto luogo in ottobre di quest’anno. Questa decisione è stata presa già oggi, 7 maggio: Per diversi motivi gli organizzatori, assieme alla federazione internazionale di C.O. (IOF), hanno deciso di annullare completamente i mondiali di C.O. a piedi (WOC) 2020. Visto che le diverse restrizioni nei vari Paesi non permettevano gare eque. Pure la situazione finanziaria è diventata insicura.

Inoltre, la IOF ha annunciato che gli europei sprint 2021 (EOC) non avranno luogo come previsto in Russia, questo pure come reazione ai gravi effetti del coronavirus. Il sostegno delle autorità alla manifestazione non era più garantito.

Possibili europei 2021 in Svizzera

Questo porta ad ulteriori cambiamenti nel calendario di gare internazionale. Era già chiaro che i mondiali sprint in Danimarca non sarebbero stati recuperati nel 2021. Per questo è previsto che i mondiali sprint in Danimarca avranno luogo nell’estate 2022 e che i mondiali pianificati nel 2022 in Scozia avranno luogo nel 2024. Inoltre, la IOF sta valutando diverse possibilità per lo svolgimento degli europei 2021 in un altro luogo. Tra queste viene considerato di cambiare il turno di coppa del mondo a Neuchâtel in un europeo sprint. Una decisione dovrebbe venire presa per fine maggio.

Qui si trovano le informazioni della IOF e qui il comunicato stampa della EGK OL-Weltcup a Neuchâtel.

RSS Feed