I CS middle (MOM) al Seelisberg nella Svizzera centrale, rappresentano il finale della serie di campionati svizzeri individuali. La gara offre inoltre la possibilità di assicurarsi un posto nella finale del Swiss Orienteering Grand Slam.

Laufgelände2 MOM 2020
Das Laufgelände erinnert ein wenig an
Skandinavien


Laufgelände MOM 2020
Felsformationen fordern präzies Kartenlesen

Sabato prossimo l’OLG Säuliamt come organizzatore principale assieme all’OLG KTV Altdorf e all’OLG NOW, invita gli orientisti ai campionati svizzeri middle al Seelisberg nella Svizzera centrale. Originariamente la Svizzera orientista avrebbe dovuto già ritrovarsi a giugno sul Seelisberg per i CS staffetta (SOM). Quando è divenuto chiaro che a causa della pandemia di coronavirus non fosse possibile svolgere grandi gare in giugno, gli organizzatori hanno deciso all’ultimo di organizzare l’evento in autunno, ma invece dei SOM, i campionati middle.

Ne è risultato un impegno molto maggiore per gli organizzatori: nuovi permessi hanno dovuto essere richiesti e il concetto dei percorsi ha dovuto essere completamente rielaborato. Anche il sostegno degli sponsor era incerto e ha presentato delle grandi sfide per gli organizzatori. Ora però guardano con fiducia allo svolgimento dei MOM rispettando le rispettive misure di sicurezza.

Terreno di gara impegnativo

La carta “Brennwald Seelisberg”, rielaborata da Urs Steiner nel 2020, promette percorsi impegnativi per tutte le categorie – il rilievo dettagliato richiede una lettura della carta continua e precisa. Il terreno carsico sul plateau del Seelisberg ricorda molto il Giura neocastellano, l’immagine della carta potrebbe anche essere di un bosco interessante scandinavo. Visto che nel terreno di gara vi sono stati solo pochi lavori forestali, il bosco misto è ben percorribili in molti posti e permette una buona visibilità. Cespugli di mirtilli, erica e parti con molti sassi e rocce faranno poi però diminuire la velocità.

Ultima possibilità per una qualifica alla finale

I CS middle sono, per le categorie élite e juniori, pure l’ultima possibilità per qualificarsi per la finale del Swiss Orienteering Grand Slam. Dopo le quattro gare valevoli si qualificano le prime sei donne élite e i primi sei uomini élite, così come i migliori tre H/D20 per la finale del 7 novembre ad Aarau. La classifica tra gli uomini crea una bella situazione prima della quarta gara valevole per il Grand Slam. Visto che Matthias Kyburz ha partecipato a solo due gare valevoli, guida al momento la classifica. Se si considera però solo gli atleti con tre risultati, Martin Hubmann è in testa e a causa di un punto sbagliato all’8° nazionale, Daniel Hubmann si trova indietro. Assieme a Florian Howald possono tutti prendere la testa della classifica dopo i CS middle. Tra le donne, Simona Aebersold guida la classifica. Tra gli juniori, Fabian Aebersold è in testa. Elisa Bertozzi e Siri Suter guidano a pari merito la classifica provvisoria delle juniori. I video delle ultime gare del Grand-Slam possono essere rivisti qui.

Produzione live

Una grande produzione video, che verrà trasmessa in differita, accompagnerà i CS middle di quest’anno. Così si offre la possibilità a tutti di seguire la gara anche da casa. Anche coloro che sono già partiti dopo la gara, potranno così seguire le fasi decisive tra gli élite. Il livestream sarà visibile nel tardo pomeriggio sul livecenter degli organizzatori e sui canali di Swiss Orienteering.

Seguire il concetto di protezione

Come a tutte le gare di C.O., anche sabato si dovrà rispettare il concetto di protezione degli organizzatori. Questo si può trovare qui.

I punti seguenti sono particolarmente importanti:

  • Chi mostra sintomi di malattia da covid o lo presume, rinuncia ad una partecipazione (responsabilità personale).
  • A causa della mancanza di spazio, vale l’obbligo di mascherina dal posteggio e nel centro gara (CG).
  • Per seguire le indicazioni della confederazione, il CG viene diviso in due parti; una metà viene occupata solo prima della partenza (“settore partenza”), l’altra viene usata dopo l’arrivo (“settore arrivo”); utilizzate per favore i gabinetti separati.
  • Prima della partenza si depone la propria mascherina al deposito vestiti, da lì vale il “settore gara” senza obbligo di mascherina, ma con l’obbligo di distanza di 1.5 metri. Dopo l’arrivo la propria mascherina viene nuovamente indossata prima di spostarsi al CG (“settore arrivo”).

Per potere rispettare le misure di protezione, i partecipanti sono invitati di non presentarsi al CG più di 45 minuti prima dell’orario di partenza e di lasciare dopo la gara il settore arrivo verso i mezzi pubblici o il posteggio, se possibile entro 45 minuti (media).

Pagina web organizzatori
Liste di partenza
Istruzioni gara

(Testo: Annalena Schmid, Foto: Veranstalter)

RSS Feed