Simona Aebersold e Matthias Kyburz vincono la finale del Swiss Orienteering Grand Slam. Durante una gara molto avvincente si sono imposti sui loro avversari.

Il Swiss Orienteering Grand Slam si è chiuso ad Aarau. La finale è iniziata con la qualifica alla mattina nel Distelberg, dove si è deciso l’ordine di partenza della sprint del pomeriggio. La finale sprint si è svolta sotto forma di gara a caccia sul terreno della pista per gare di cavalli e sul centro sportivo Schachen ad Aarau. Nella qualifica la difficoltà per i 18 atleti qualificati per la finale del Swiss Orienteering Grand Slam, era data da tanti punti e da un misto di parti dettagliate, così come da punti in terreno urbano.

Simona Aebersold e Matthias Kyburz hanno deciso per loro la qualifica. Sono così partiti con cinque secondi di vantaggio nella sprint del pomeriggio, che si è svolta con il First-to-Finish – chi timbrava per primo l’arrivo ha deciso per sé il Swiss Orienteering Grand Slam di quest’anno. Subito dietro partivano gli altri atleti ogni cinque secondi.

Nella gara femminile sono partite alla caccia di Simona Aebersold, Elena Roos in seconda posizione e Sabine Hauswirth in terza posizione. Sia Simona Aebersold sia Elena Roos sono riuscite a difendere con successo i loro piazzamenti e hanno così occupato anche nella generale del Grand Slam i primi due posti. Sabine Hauswirth è stata battuta da Paula Gross nella sprint che ha avuto luogo dalla pista per corse di cavalli, via il centro sportivo e fino alla piscina di Aarau. Paula Gross ha così chiuso al terzo rango il Swiss Orienteering Grand Slam di quest’anno.

Intervista con la vincitrice Simona Aebersold

/>

Molto serrata la gara maschile. Grazie ad una buona qualifica, Matthias Kyburz è partito in testa in finale. Ma dietro di lui, al secondo e al terzo rango, vi erano due forti atleti come Daniel e Martin Hubmann che volevano lottare per la vittoria della generale del Grand Slam. Entrambi i fratelli Hubmann sono arrivati pericolosamente vicino a Matthias Kyburz. Alla fine, Matthias Kyburz è riuscito però a salvare il suo vantaggio all’arrivo, dietro di lui, Daniel Hubmann ha pure difeso il suo secondo e Martin Hubmann ha completato come terzo il podio.

Intervista con il vincitore Matthias Kyburz:



Generosi premi in denaro
Il vincitore e la vincitrice del Swiss Orienteering Grand Slam di quest’anno cono stati premiati con un premio in denaro di 1000 franchi. Anche gli atleti dal secondo al sesto posto sono stati premiati in denaro, con un premio totale di 6500 franchi. Molte grazie a EGK Gesundheitskasse, che ha permesso questi generosi premi in denaro.



Risultati

GPS

Tutta la produzione live può venire rivista qui.

(Testo: Annalena Schmid, Foto: Christian Aebersold, Produzione live: Livemotion)

RSS Feed