La squadra svizzera con Simona Aebersold, Joey Hadorn, Matthias Kyburz e Elena Roos hanno dato un grande inizio agli EGK EOC 2021: Con una grande vittoria guidando dalla partenza all’arrivo hanno vinto l’oro.

I CE di C.O. EGK 2021 a Neuchâtel sono stati aperti oggi con la sprint relay. La squadra svizzera era alla partenza con una forte squadra e contava tra le chiare favorite assieme alla Svezia. Ha confermato chiaramente questo ruolo e hanno difeso il titolo europeo del 2018 con una vittoria guidando dalla partenza all’arrivo e con 55 secondi di vantaggio sulla Svezia.

In prima tratta, Simona Aebersold ha aperto la gara. Verso la fine della gara è riuscita a creare un vantaggio sulla svedese Lina Strand a lungo in testa e ha dato alla fine il cambio a Joey Hadorn con quattro secondi di vantaggio. “Sono entrata da subito bene in gara e sono riuscita a fare la mia gara fino alla fine senza problemi”, ha detto la 23enne Seeländerin.

Joey Hadorn è riuscito ad aumentare il vantaggio nonostante alcune insicurezze e ha detto: «Simona ha fatto una grande partenza e io ho poi cercato di mettere ancora pressione su quelli dietro di me.” Con 26 secondi di vantaggio sulla Svezia ha dato il cambio a Matthias Kyburz. Kyburz ha detto dopo la gara: “A volte ero un po’ insicuro di quanto fosse veramente il mio vantaggio e per questo ho cercato di tenere un ritmo alto dall’inizio alla fine. Questo mi è riuscito bene.” La buona sensazione si è confermata anche con il crescente vantaggio – dopo il terzo cambio, il vantaggio sulla Svezia, sempre seconda, era ormai di 52.

Elena Roos è potuta così partire con un buon vantaggio. “Come già tre anni fa in Ticino, ho potuto partire in ultima tratta con un grande vantaggio. Ho così potuto prendermi anche il tempo necessario per fare una gara pulita”, ha detto la ticinese. Così ha potuto difendere chiaramente il titolo europeo del 2018 con un tempo totale di 56:55 minuti.

Dietro alla Svizzera, la Svezia ha chiuso la gara al secondo rango con 55 secondi di ritardo, il bronzo è andato alla Norvegia con 1:29 minuti di ritardo.

Ostacoli artificiali hanno creato difficoltà ulteriori

La gara sprint relay ha portato le 23 squadre nazionali sul terreno attorno alla Maladière a Neuchâtel. L’arena dell’arrivo si trovava quindi nello stadio omonimo in mezzo al campo da calcio dove normalmente il Neuchâtel Xamax FCS gioca le sue partite casalinghe in challenge league.

Sulle tratte di circa quattro chilometri si dovevano trovare tra 24 e 28 punti, con i percorsi che portavano fuori dallo stadio e nei quartieri e parchi vicini, sempre vicina alla riva del lago di Neuchâtel. “Il terreno non sembra particolarmente difficile a prima vista”, ha detto il co-tracciatore Nils Eyer. La velocità di corsa di atlete e atleti era infatti alto: “Vista l’alta velocità, possono arrivare velocemente dei piccoli errori”, ha continuato Eyer. Con l’introduzione di ostacoli naturali sottoforma di “labirinti” con transenne, è stata innalzata la difficoltà tecnica della gara. Un simile labirinto si trovava sul campo da calcio della Maladière.

Gli EGK European Orienteering Championships continuano venerdì con la qualifica per le finali della Knockout-Sprint di sabato. La gara di qualifica ha luogo il pomeriggio a St-Blaise, circa 10 minuti a est di Neuchâtel. Si partirà in tre heat per categoria dove le migliori e i migliori 12 per heat si qualificano per i quarti di finale di sabato. La qualificazione può venire seguita nel Live-Center della IOF con risultati live e GPS. Le finali verranno trasmesse nuovamente alla televisione.


Live-Center IOF
Pagina web organizzatori
Interviste della SRF


Risultati
1. Svizzera (Simona Aebersold, Joey Hadorn, Matthias Kyburz, Elena Roos) 56:55. 2. Svezian (Lina Strand, Gustav Bergman, Emil Svensk, Sara Hagstrom) 0:55 zurück. 3. Norvegia (Victoria Haestad Bjornstad, Eskil Kinneberg, Kasper Harlem Fosser, Andrine Benjaminsen) 1:29. 4. Repubblica Ceca 2:23. 5. Finlandia 2:43. 6. Francia 2:44. 21 squadre classificate.

I risultati ufficiali possono venire visti in dettaglio qui.

Il programma degli EGK EOC 2021
• Venerdì, 14 maggio, dalle 15: Qualificazione Knockout-Sprint (senza trasmissione televisiva).
• Sabato, 15 maggio, falle 15: Semifinali e finali Knockout-Sprint.
• Domenica, 16 maggio, dalle 13: Sprint.

Le gare finali hanno tutte luogo nella città di Neuchâtel. A causa del Covid-19 non sono ammessi spettatori sul posto.

Gli EGK EOC 2021 alla televisione
• Knockout-Sprint: Sabato, 15 maggio, dalle 15.05 fino alle 17.00, SRF zwei & RTS Deux
• Sprint: Domenica, 16 maggio, dalle 13:15 fino alle 15:35, SRF zwei & RTSDeux

Gli EGK EOC 2021 digitali – canali ufficiali del Swiss Orienteering Team
• Pagina web: www.swiss-orienteering.ch
• Pagina facebook: Swiss Orienteering
• Instagram: @swissorienteering
• Twitter: @SwissOTeam
• Hashtag: #swissoteam

Gli EGK EOC 2021 digitali – canali ufficiali degli organizzatori
• Pagina web: www.eoc2021.ch
• Pagina facebook: EGK European Orienteering Championships
• Instagram: @eoc2021neuchatel
• Hashtag: #eoc2021neuchatel; #orienteeringworldcup

RSS Feed