Ai campionati europei di C.O. EGK a Neuchâtel, la squadra svizzera ha addirittura tre motivi per essere contenta della Knockout-Sprint. Matthias Kyburz ha vinto il primo oro mai assegnato in questa disciplina. Dietro di lui è arrivato Joey Hadorn, tra le donne, Simona Aebersold ha pure vinto l’argento.

Il formato della Knockout-Sprint nella corsa d’orientamento è ancora giovane, la disciplina ha festeggiato una prima ai campionati europei a Neuchâtel. Sabato, il giorno della finale della Knockout-Sprint, vi erano alla partenza le migliori 36 atleti e i migliori 36 atleti che si erano qualificati il giorno prima nella gara di qualifica

Il formato K.o. ha ridotto il numero di partecipanti con i quarti di finale e le semifinali. Solo chi si classificava nei primi tre della sua heat (quarti di finale) o nei primi due (semifinali) poteva aggiudicarsi uno dei 6 biglietti per la finale. Per ogni turno vi erano circa due chilometri da affrontare e tra 12 e 19 punti da trovare. Il continuo contatto con gli avversari e i molti cambi di direzione hanno richiesto la piena concentrazione tutto il tempo per potere avanzare di turno.

Grande prestazione di squadra svizzera

In totale, 14 atlete/i svizzere/i si sono qualificati per i turni finali di sabato nel centro cittadino di Neuchâtel. Dopo dei quarti di finale e delle semifinali avvincenti, alla fine vi erano con Riccardo Rancan, Matthias Kyburz e Joey Hadorn tre uomini svizzeri in finale. Hanno lottato contro i due norvegesi Audun Heimdal e Kasper Fosser, così come con il ceco Vojtech Kral per le prime medaglie europee della disciplina. Con diverse scelte sono sempre cambiati gli atleti in testa, con Matthias Kyburz che con la scelta migliore per l’ultimo punto ha creato il margine decisivo. Subito dietro è arrivato il prossimo svizzero Joey Hadorn al secondo. È quasi bastato per una tripletta svizzera: Riccardo Rancan è stato battuto solo negli ultimi metri dal norvegese Kasper Fosser ed è arrivato quarto.

Matthias Kyburz ha raccontato: “Avevo sempre un piano chiaro in testa e questo è stato importante nel momento decisivo. Per l’ultimo punto ho preso un’altra scelta rispetto a Joey Hadorn e ho così portato più velocità nello sprint finale.” Così è arrivato con un vantaggio di un secondo sul compagno di squadra Hadorn. Lui ha raccontato: “È fantastico dividere questo podio con Matthias Kyburz. In primavera ci siamo allenati tanto assieme e sapevo che eravamo entrambi tra i più forti atleti fisicamente.”

Per Matthias Kyburz questo è già il terzo oro ai campionati casalinghi in una disciplina sprint dopo l’oro mondiale sprint a Losanna 2012, l’oro ai CE 2018 in Ticino, così come la vittoria nella sprint relay di giovedì scorso.

Argento per Simona Aebersold

Dopo che tutte e sei le donne svizzere sono riuscite a qualificarsi per le semifinali, a Simona Aebersold è riuscito di entrare pure in finale. Assieme alla svedese Tove Alexandersson, la giovane Seeländerin ha dominato la finale. Alla fine, però, la svedese Alexandersson è riuscita ad avere il vantaggio decisivo ed è così diventata la prima campionessa europea nella Knockout-Sprint. Simona Aebersold ha raccontato dopo la sua gara: “La Knockout-Sprint non è mai stata la mia disciplina preferita, con i molti allenamenti specifici sono però riuscita a migliorarmi molto e così mi sono sentita ben preparata. Oggi è andato tutto bene e la gioia per l’argento è molto grande.”

Come tracciatori della Knockout-Sprint dei campionati europei di C.O. – sia per la qualifica che per le finali – sono impegnati i due ex-atleti della nazionale svizzera Fabian Hertner e Andreas Kyburz. Entrambi hanno preso parte più volte a campionati europei e mondiali durante la loro carriera e hanno pure potuto festeggiare diverse medaglie. 

Domani vi è in programma la sprint individuale per chiudere gli EGK European Orienteering Championships. Come per la Knockout-Sprint, l’arena dell’arrivo sarà di nuovo sulla Places-des-Halles in mezzo a Neuchâtel. Sul posto non è ammesso pubblico a causa delle misure per il Covid-19, la gara sarà però trasmessa live in internet, e in Svizzera (SRF 2; dalle 13:15) così come nei Paesi scandinavi live alla televisione.

Risultati

Neuchâtel. Campionati europei di C.O. Knockout-Sprint. Uomini. Finale: 1. Matthias Kyburz (SUI) 6:30. 2. Joey Hadorn (SUI) 0:01 zurück. 3. Kasper Harlem Fosser(NOR)0:03. Riccardo Rancan (SUI) 0:04. 5. Vojtech Kral (CZE) 0:07. 6. AudunHeimdal (NOR) 0:22. – Usciti in semifinale: Jonas Egger, Daniel Hubmann. – Usciti nei quarti di finale: Florian Howald, Martin Hubmann, Timo Suter. 

Donne. Finale: 1. Tove Alexandersson (SWE) 6:49. 2. Simona Aebersold (SUI) 0:08 zurück. 3. Andrine Benjaminsen (NOR) 0:18. 4. Natalia Gemperle (RUS) 0:35. 5. Vilma Von Krusenstierna (SWE) 0:38. 6. Tereza Janosikova (CZE) 0:43. – Uscite in semifinale: Paula Gross, Sarina Kyburz, Sabine Hauswirth, Elena Roos, Eline Gemperle.

Risultati ufficiali

Live-Center IOF
Pagina web organizzatori




Il programma rimanente degli EGK EOC 2021
• Domenica, 16 maggio, dalle 13: Sprint.

Le gare finali hanno tutte luogo nella città di Neuchâtel. A causa del Covid-19 non è permesso pubblico sul posto.

Gli EGK EOC 2021 alla televisione
• Sprint: Domenica, 16 maggio, dalle 13:15 fino alle 15:35, SRF zwei & RTSDeux

Gli EGK EOC 2021 digitali – canali ufficiali del Swiss Orienteering Team
• Pagina web: www.swiss-orienteering.ch
• Pagina facebook: Swiss Orienteering
• Instagram: @swissorienteering
• Twitter: @SwissOTeam
• Hashtag: #swissoteam

Gli EGK EOC 2021 digitali – canali ufficiali degli organizzatori
• Pagina web: www.eoc2021.ch
• Pagina facebook: EGK European Orienteering Championships
• Instagram: @eoc2021neuchatel
• Hashtag: #eoc2021neuchatel; #orienteeringworldcup
RSS Feed