Giovedì prossimo inizia la grande finale di coppa del mondo con la gara long nell’Italia del Nord. La situazione nella coppa del mondo generale è promettente per atlete e atleti svizzeri. 

635A7622
Ultima preparazione: Matthias Kyburz


635A7509
Noah Zbinden


635A7653
Preparazione sprint relay

La stagione internazionale di C.O. si avvicina lentamente alla fine e nei turni precedenti di coppa del mondo abbiamo vissuto un grande spettacolo! Si è iniziato con i CE di C.O. EGK a Neuchâtel, dove vi è stato molto da festeggiare dal punto di vista svizzero, tra le altre cose con il titolo europeo nella sprint relay e con quello di Matthias Kyburz nella Knock-Out sprint. Molte emozioni e C.O. belle sono state offerte anche dai CM seguenti in luglio. E con sette medaglie vi era motivo di essere contenti anche per atlete/i svizzere/i.

In agosto è seguito il secondo turno di coppa del mondo con le gare nella svedese Idre Fjäll. Oltre alla prima vittoria di coppa del mondo in una disciplina individuale di Simona Aebersold e alla vittoria di Joey Hadorn, così come diversi altri podi svizzeri, si è potuto vedere come anche gli orientisti esperti hanno commesso grandi errori in questo terreno molto difficile tecnicamente.

Ora segue la finale di coppa del mondo nell’Italia del Nord come grande finale della stagione internazionale di C.O. Sul programma vi è una long giovedì 30 settembre nel terreno dettagliato e in parte ripido attorno al Cansiglio, una gara middle al sabato pure nel Cansiglio e una sprint relay alla domenica a Cortina d’Ampezzo.

Situazione aperta per la generale di coppa del mondo

Nella corsa per la generale di coppa del mondo può ancora succedere molto. In totale 20 atleti e 8 atlete hanno ancora una possibilità teoretica per la vittoria nella generale. Dal punto di vista svizzero possono ancora sperare nel titolo in particolare Simona Aebersold (al momento in testa tra le donne), Joey Hadorn (secondo), Daniel Hubmann (terzo) e Matthias Kyburz (quarto). Nella classifica a squadre la Svizzera si trova al secondo posto dietro alla Svezia.

Classifica attuale della generale di coppa del mondo

Le gare possono venire seguite nuovamente live sull’IOF-Livecenter. La middle di sabato e la sprint relay di domenica saranno accompagnate da una produzione TV – sulla Web-TV della IOF, su SVT o NRK. Per tutte le gare vi saranno inoltre GPS-Tracking e risultati live. 

La Svizzera sarà rappresentata in totale da 19 atlete e atleti. Assenze importanti sono quelle di Elena Roos e Sabine Hauswirth. A causa di un infortunio, Elena Roos ha dovuto finire la sua stagione prematuramente e la riserva Elena Pezzati riceverà così un posto. A Sabine Hauswirth manca al momento l’energia necessaria e la forma fisica per cui ha deciso di non partecipare alla finale di coppa del mondo. Deborah Stadler, come seconda riserva, sarà quindi pure impegnata in gara.

Il programma

Giovedì, 30 settembre, 12:00 – 18:30: Long
Sabato, 2 ottobre, 12:30 – 16:30: Middle (con trasmissione TV dalle 12:30)
Domenica, 3 ottobre, 13:30 – 14:55: Sprint relay (con trasmissione TV dalle 13:30)

Pagina web organizzatori
IOF-Livecenter

(Testo: Annalena Schmid, Foto: Orienteering Focus)
RSS Feed