Nel 2020 ancora pianificate come gare di contorno per la coppa del mondo in Svizzera, spostate però più tardi per motivi conosciuti, gli EGK Swiss 5 Days hanno però finalmente potuto venire svolti come primo grande evento di C.O. dopo 2 anni. Dopo l’organizzazione dei campionati europei 2021 appena terminata, l’Association Neuchâteloise de Course d'Orientation (ANCO) ha dimostrato nuovamente questa settimana le sue capacità a mostrare la corsa d’orientamento dal suo lato migliore.

I quasi 2000 partecipanti alla cinque giorni della EGK 5 Days nella regione di Neuchâtel hanno potuto godere di temperature quasi estive e meteo asciutta. Una sprint nel bosco il mercoledì sera nel piccolo ma bello Puits-Godet, ha già mostrato cosa significa la C.O. sulla costa sud del Giura: non perdere mai il controllo nel verde! Con la partenza sul Chaumont e una grande vista sul paesaggio dei 3 laghi, la long e 5. nazionale è stata corsa all’Ascensione. In assenza dei più forti atleti della nazionale, Sarina Kyburz tra le donne e Marc Lauenstein tra gli uomini hanno vinto in questa C.O. in discesa difficile.

Tra le belle gare rimaneva abbastanza tempo di godere della bella vista sul lago di Neuchâtel dal campeggio o di lasciarsi viziare ina maniera culinaria in un café o in un ristorante sul lungo lago quasi con atmosfera mediterranea. Una EGK Swiss 5 Days con padrone di casa Neuchâtel offre tutte le possibilità per fare ciò.

La terza tappa nel Les Trois Bornes ha messo alla prova i partecipanti nel terreno ideale per una middle con variazione tra rilievo roccioso e punti difficili. Alla 4. tappa erano richieste buone scelte e una lettura tecnica della carta precisa nelle coste ripide e sassose. Nella EGK-Cup per élite e juniori con duelli diretti dalla tappa 3, nella long del quarto giorno nel Tête Plumée si è deciso sui duelli della finale della 5. tappa. Sulle tracce dei campionati europei 2021, si sono sfidati per la EGK-Cup nella sprint cittadina finale nella città di Neuchâtel attorno al castello, tra gli uomini Jonas Soldini e Florian Attinger così come tra le donne Sofie Bachmann e Julia Jakob. Alla fine, si sono imposti Jonas Soldini e Sofie Bachmann. I numerosi partecipanti da 26 Paesi hanno avuto la highlight di una bella e avvincente settimana di C.O. nella pittoresca città vecchia.

Ultima gara di selezione per CE giovanili e CM juniori
Per juniori e giovani, la 6. nazionale a Neuchâtel era pure l’ultima gara di selezione in vista dei CE giovanili (EYOC) e dei CM juniori (JWOC), che avranno luogo in luglio in Ungheria e in Portogallo. Tra gli H20 si è imposto Benjamin Wey di poco davanti a Pascal Schärer. Tra le juniori D20 è stata Lilly Graber a decidere la gara a suo favore. Ha vinto con soli due secondi di vantaggio su Vera Moser. Rosa Bieri e Joschi Schmid hanno vinto tra le/gli D/H18, mentre Matthieu Bührer e Leonie Mathis tra le/gli D/H16. 




Pagina web organizzatori

(Testo e foto: Christian Aebersold, Foto sprint Neuchâtel: Vincent Buchs, Testo completato da Annalena Schmid)

RSS Feed