30 anni fa gli Svizzeri previsti a Gemsfairen furono annullati a causa del maltempo. Domenica si ritorna a Urnenboden e questa volta la meteo sembra favorevole alla tenuta degli Svizzeri distanza lunga.

lom14_vorschau.jpgSulla base della cartina del 1983, sembrerebbe che questa LOM sia una continuazione della Swiss O Week: terreno aperto e alpino, in parte sopra i 2000 metri, con molte forme del terreno e sassi,grossi blocchi ben visibili invece delle pietraie di Zermatt.

Fra gli elite i favoriti sono i soliti noti: Daniel Hubmann, campione in carica e Matthias Kyburz (vincitore delle edizioni 2011 e 2012). Ambedue hanno vinto un titolo quest'anno, Hubmann lo sprint, Kyburz la distanza media. Ma i due dovranno fare i conti con Fabian Hertner, che non ha mai vinto un titolo individuale, e Baptiste Rollier in grande forma.

In campo femminile Simone Niggli si batterà per il suo 40esimo titolo, il nono sulla distanza lunga. Judith Wyder, che rientra dopo l'infortunio di Zermatt, Sabine Hauswirth, Ines Brodmann, Sara Lüscher e Sarina Jenzer appaiono le avversarie più agguerrite per contenderle il titolo.

Accesso unicamente via il canton Glarona, salvo per i ticinesi.

Sono 1755 i concorrenti iscritti. L'accesso al centro gara è possibile solo via il canton Glarona, salvo per i concorrenti ticinesi che possono passare dal lato uranoe per coloro che soggiornano nel canton Uri.  (NR)
RSS Feed