14natol_selamatt_hubmann.jpg
Daniel Hubmann


14natol_selamatt_kyburz.jpg
Matthias Kyburz


14natol_selamatt_egger.jpg
Jonas Egger
2000 orientisti al via per il weekend nazionale nel Toggenburgo teil. La settima nazionale, che contava per la Swiss Orienteering Elite League ha visto la vittoria di Rahel Friederich e Daniel Hubmann fra l'elite. Vittoria in H18 per Tobia Pezzati.  

Prima gara del weekend nel Toggenburgo a Selamatt. Terreno in gran parte aperto, con molte zone umide e alcune zone di foresta, in gran parte con rocce e grossi massi.

Rahel Friederich si imponveva fra le donne elite in questa gara valida per la Swiss Orienteering Elite League. «Avevo molto rispetto di questo tipo di terreno; meglio di così non avrei potuto correre», commenta la vincitrice all'arrivo. Friederich precedeva di 32 secondi Simone Niggli. Terza Julia Gross.

La tripla campionessa mondiale Judith Wyder terminava quarta. Ancora sofferente, relativizza il suo risultato: «Volevo solo fare una gara tranquilla e corretta».

In campo maschile vittoria per  Daniel Hubmann, con un vantaggio di 11 secondi su Matthias Kyburz. «Solo una piccola deviazione al primo, tutto il resto OK», per il vincitore Hubmann.

Soddisfatto della sua gara anche il secondo Kyburz, che ha trovato il terreno molto duro: «Si doveva sempre guardare dove si mettevano i piedi per trovare il passaggio ideale in un terreno tanto paludoso». Terzo classificato Andreas Kyburz.

La gara di Selamatt contava per la Swiss Orienteering Elite League e quale gara di qualifica per le finali di Coppa del mondo d'inizio ottobre. Selezioni comunicate lunedì. 

Vittoria nelle categorie juniori per Sandrine Müller  e Jonas Egger, ambedue con oltre due minuti sui concorrenti.

(Text und Bilder: Severin Furter)
RSS Feed