L'elite mondiale si dà appuntamento nella zona di Basilea per le finali della coppa del mondo - ben piazzati gli svizzeri.

Programma

Venerdì 3 ottobre: Staffetta sprint nel parco Im Grünen, Münchenstein

Sabato, Coppa del mondo middle e nona nazionale a Liestal

Domenica: Coppa del mondo sprint e decima nazionale, Gara a squadre basilese, Liestal

Gli svizzeri

Donne: Bettina Aebi, Ines Brodmann, Rahel Friederich, Julia Gross, Sabine Hauswirth, Sarina Jenzer, Sara Lüscher, Elena Roos, Judith Wyder.

Uomini: Kaspar Hägler, Fabian Hertner, Daniel Hubmann, Andreas Kyburz, Matthias Kyburz, Baptiste Rollier, Andreas Rüedlinger, Philipp Sauter.

Classifica coppa del mondo

Donne: 1. Tove Alexandersson (SWE), 789; 2. Judith Wyder (SUI), 520; 3. Lena Eliasson (SWE), 398; 4. Helena Jansson (SWE), 392; 5. Nadiya Volynska (UKR), 378; 6. Maja Moeller Alm (DEN), 316.

Uomini: 1. Daniel Hubmann (SUI), 758; 2. Olav Lundanes (NOR), 403; 3. Fabian Hertner, 369; 4. Oleksandr Kratov (UKR), 362; 5. Matthias Kyburz (SUI), 334; 6. Jonas Leandersson (SWE), 287.


La regione basilese, e in particolare la città di Liestal, sarà al centro del mondo orientistico a partire da domani venerdì. Inizio venerdì con una staffetta sprint nel parco Im Grünen a Münchenstein. Seguirà sabato una gara middle nel bosco Galms nei pressi di Liestal, prima del gran finale in città con la gara sprint, alla quale parteciperanno i 40 migliori uomini e donne. 


Il  gradino più alto del podio, sia in campo maschile che femminile, è già attribuito: Daniel Hubmann ha un vantaggio sulla concorrenza incolmabile. Sarà la sua quinta vittoria nella generale di Coppa del mondo, segno che ha ritrovato la forma che fu la sua prima dell'infortunio al tendine d'achille del 2012.  Ma non prenderà le gare sottogamba il 31enne turgoviese: "Ci tengo a far bene davanti al pubblico di casa".

Altri due svizzeri potrebbero completare il podio finale: Fabian Hertner terzo alle spalle di Hubmann e del norvegese Olav Lundanes, e Matthias Kyburz attualmente quinto, possono ancora aspirare al podio.

Wyder difenderà il posto sul podio

E' venuta per difendere il secondo posto sul podio Judith Wyder: «Per arrivarci devo poter fare due gare tecnicamente solide», afferma la tripla campionessa mondiale. Anche lei tiene molto a far bella figura davanti al pubblico amico per questo finale di stagione. Non potrà puntare alla vittoria finale la 26enne bernese: la svedese Tove Alexandersson è ormai irraggiungibile.

Altri due svizzeri possono puntare ad un posto fra i top ten: Julia Gross e Baptiste Rollier. Gara tutta speciale pure per l'idolo locale Ines Brodmann. La 29enne, cresciuta a Riehen, sarà per l'ultima volta al via di una gara internazionale. Il suo più grande successo è la medaglia d'oro nella staffetta mondiale a Losanna nel 2012, assieme a Simone Niggli e Judith Wyder. 

Il posto del pubblico

Il pubblico potrà seguire la gara di sabato. Presso il centro scolastico di Frenkenbündten a Liestal, dove si trova l'arrivo, si potranno seguire le competizioni grazie allo speaker e al grande schermo con ritrasmissioni in diretta via GPS. 

Molto spettacolare sarà pure la finale di domenica nel centro città di Liestal, dove gli atleti partiranno, transiteranno più volte e arriveranno. La gara sarà pure tramessa in diretta sulla tele locale Telebasel.

Staffetta sprint venedì nel parco Im Grünen a Münchenstein, nei pressi dello stadio St. Jakobs. Nella classifica parziale non ufficiale della disciplina la Svizzera si trova attualmente al terzo posto e potrebbe superare Danimarca e Svezia che la precedono attualmente. Da sottolineare che la Svizzera ha conquistato quest'estate due medaglie d'oro nella disciplina: ai Mondiali di Trento con la squadra composta da Rahel Friederich, Judith Wyder, Matthias Kyburz e Martin Hubmann, e ai Mondiali universitari in agosto.  

Elite mondiale, popolari e sportivi della domenica

In parallelo alle gare mondiali si svolgeranno la nona e la decima nazionale organizzate dalle società locali OLG Basel, OLV Baselland e OLG Kakowa. Il centro gara sarà sabato e domenica presso il centro scolastico Frenkenbündten a Liestal. E domenica si svolgerà pure la gara a squadre basilese nella foresta «Limperg», la più importante manifestazione sportiva popolare del cantone.  

. (Text Severin Furter, Foto Rémy Steinegger)
RSS Feed