25 secondi in meno e Daniel Hubmann avrebbe conquistato la terza medaglia d'oro ai Mondiali scozzesi. Fabian Hertner quinto e  Matthias Kyburz asesto completano l'eccellente bilancio svizzero sulla distanza lunga.

 „Voglio finalmente ritrovare l'oro“, avevo detto Daniel Hubmann in vista dei Mondiali. Con i due titoli sulla middle e nella staffetta, l'obiettivo era più che raggiunto. Ma non sono mancati che 25 secondi per ottenere il terzo oro, nella disciplina regina. „Ho fatto una buona gara“, commenta, anche se un pizzico deluso: „Correvamo in un terreno leggendario, e mi sarebbe piaciuto, con una prestazione straordinaria, conquistare il titolo".

E' un grande dell'orientamento, Thierry Gueorgiou, che ha battuto Hubamnn. Nell'ultimo decennio il francese ha vinto come nessun altro, ottenendo oggi l'undicesimo titolo in una gara individuale. Da notare che al 24esimo punto Hubamnn aveva ancora un secondo di vantaggio. Ma ha di che consolarsi: dopo il deludente sesto rango nello sprint, si è dimostrato l'atleta più polivalente, allorquando il francese si è concentrato sull'essenziale. 

Hertner solido ma non perfetto

 Concude a 1:58 i lsecondo svizzero. Ancora una volta eccellente Hertner, e ancora una volta nel top five, quinto come nella middle. Dopo la vittoria in staffetta, non si è dimostrato troppo deluso: „L'oro, come pure il bronzo, erano abbastanza lontani" , a1:01, risp. 1:58. „La mia corsa è stata solida, ma non perfetta“, dice. E non avrebbe fatto altre scelte di percorso da quelle decise. Anche se alla prova dei fatti le alternative c'erano: fra il 20 e il 21 ha lasciato un  buon minuto. 

Kyburz troppo sulla difensiva
Non esattamente quanto si aspettava è il sesto rango di Matthias Kyburz. Non potrebbe citare un errore manifesto. Ma in un terreno esigente e su una corsa molto lunga, nella seconda parte della gara non è riuscito a correre come avrebbe voluto: „Dovrei poter correre in modo più aggressivo, mi sono sentito spinto sulla difensiva.“ Conclude a 1:38 dal bronzo. Il diploma non è quanto speravano, nè lui nè Hertner.  

(Jörg Greb)

 Distanza lunga Glen Affric, Uomini: 1. Thierry Guergiou 1:39:46. 2. Daniel Hubmann (Herrenschwand) 25 sec. 3. Olav Lundanes (No) 57. 4. Frederich Tranchand (Fr) 1:40. Fabian Hertner (Winterthur) 1:58. 6. Matthias Kyburz (Bern) 2:35.
RSS Feed