Simone Niggli davanti a Rahel Friederich e Sara Lüscher; Daniel Hubmann davanti a Matthias e Andreas Kyburz - i primi 3 dello sprint World Ranking e Swiss Orienteering Elite League a Kirchberg-Alchenflüh. Ottava Elena Roos e dodicesimo Tobia Pezzati.

Correva in casa Simone Niggli a Kirchberg-Alchenflüh: nata a due passi, a Burgdorf; e la sua società,
SimoneNiggliWRE
Simone Niggli...


DanielHubmannWRE
...e Daniel Hubmann in azione
 l'OLV Hindelbank, era l'organizzatore della gara, che portava come ogni anno il sou nome: "Simone Niggli Challenge". Gara che ha luogo dal 2013, anno in cui Niggli ha abbandonato la carriera internazionale. Ma non per questo si ritrova nelle retrovie delle classifiche, al contrario. Dimostrazione della sua forma tuttora eccellente, la vittoria ottenuta nella "sua" gara. 
Dopo una partenza catastrofica "ho completamente sbagliato il primo punto", ha saputo rimontare posizioni su posizioni, vincendo con 10 secondi su Rahel Friederich. Un secondo in più per Sara Lüscher, terza. 
"L'errore al primo punto mi ha svegliata. Poi tutto perfetto fino all'arrivo", dice Niggli sulla sua gara. Anche lei ha trovato la gara molto interessante, con scelte di percorso praticamente ad ogni punto. 

Da sottolineare il risultato della 17enne Simona Aebersold, di 20 anni più giovane di Niggli. Campionessa mondiale sprint fra le juniori in luglio, la giovane biennese ha mostrato che ci sa fare anche fra l'elite. Concludeva la gara al quinto rango, due secondi davanti a Judith Wyder, alla sua prima gara dopo i Mondiali scozzesi. 

Vittoria in campo maschile per Daniel Hubmann. Due ori in Scozia, ma "solo" sesto nello sprint. A Kirchberg si è vendicato, sui compagni di nazionale ma anche sul fratellino Martin, argento ai Mondiali scozzesi. Ed era il più giovane a doversi accontetare del sesto rango in questa rivincita familiare. Lotta familiare pure per i due posti d'onore, con Matthias Kyburz ad imporsi sul fratello maggiore Andreas.
Anche Daniel Hubmann ha particolarmente apprezzato la gara e il lavoro del tracciatore: "La parte orientamento era ben più presente che ai Mondiali, dove avevamo avuto l'occasione di visitare in lungo e in largo il terreno di gara prima della competizione."
RahelFriederichWRE
Rahel Friederich


MatthiasKyburz
Matthias Kyburz


SaraLüscherWRE
Sara Lüscher


AndreasKyburzWRE
Andreas Kyburz


La gara non contava solo quale World Ranking Event, ma anche quale gara di selezione per l'Euromeeting, che si terrà a fine settembre in Estonia. Ulteriori gare di selezione sono previste il prossimo fine-settimana, con la nazionale middle di sabato e gli Svizzeri distanza lunga di domenica. Che contano pure per la selezione dei Mondiali militari. E per gli juniori le gare conteranno per le selezioni della Coppa Europa juniori in programma in Germania dal 9 all' 11 ottobre.

Classifiche
DE ( 3.5 km, 25 m, 22 P.): 1. Simone Niggli (Münsingen) 14:59. 2. Rahel Friederich (Winterthur) 15:09. 3. Sara Lüscher (Winterthur) 15:10. 4. Julia Gross (Zürich) 15:24. 5. Simona Aebersold (Brügg BE) 15:36. 6. Judith Wyder (Zimmerwald) 15:38.

HE ( 4.1 km, 30 m, 25 P.): 1. Daniel Hubmann (Herrenschwanden) 15:14. 2. Matthias Kyburz (Möhlin) 15:28. 3. Andreas Kyburz (Winterthur) 15:39. 4. Florian Howald (Oberönz) 15:45. 5. Andreas Rüedlinger (Winterthur) 15:48. 6. Martin Hubmann (Eschlikon TG) 15:50.

Link classifiche complete
Link GPS-Tracking

(Text und Fotos: Jonas Mathys)
RSS Feed