In presenza del direttore del UFSPO Matthias Remund la capo formazione Ines Merz ha aperto il nuovo postennetz fisso a Macolin. Daniel Hubmann e Simona Aebersold hanno segnato i primi migliori tempi sui percorsi con il loro nome.

I punti fissi sul terreno dell'ufficio federale dello sport iniziavano ad avere la loro età. Così un rinnovamento era 18 SOF Magglingen 3 in programma un rinnovamento già da anni e grazie all'iniziativa di Ines Merz e Remo Fischer è ora tutto a disposizione dei visitatori.

Per Fischer, che come capo dell'officina aveva i mezzi necessari, era qualcosa a cui teneva molto, lui che dopo molti anni nella nazionale di sci di fondo non ha dimenticato la CO e che in estate viene visto sempre di più nei boschi.

Il direttore del BASPO Remund ha aperto la rete di punti fissi con un piccolo discorso con cui ha raccontato del suo legame con la CO. Come fondista durante il periodo di studi ha sentito spesso, durante l'allenamento di corsa del lunedì con gli orientisti, le storie delle avventure di CO dell'allora atleta di punta Christian Aebersold. Per questo non era ancora diventato un orientista, ma poteva almeno parlarne. In seguito le discussioni sulla CO sono continuate con il suo predecessore Heinz Keller e l'allora capo dell'istituto di scienza sportiva Pekka Marti.

Sulla rete fissa di punti sono stato preprati anche dei percorsi fissi che hanno nomi di famosi orientisti. Oltre agli attivi 18 SOF Magglingen 2 Daniel Hubmann e Simona Aebersold, vi sono anche ex atleti di punta come Christian Aebersold, Pekka Marti e Simone Niggli, così come Erich Hanselmann e Heinz Keller.

Società e altri interesati possono usare il postennetz sulla terrazza sopra Bienne per fare allenamenti. Le cartine possono essere ritirate presso il UFSPO.

Link alla pagina dell'UFSPO.

RSS Feed