La collaborazione tra la federazione e il suo partner di commercializzazione Fair Match sarà continuata con un contratto di mandato congiunto. Questo è stato deciso dal comitato centrale a metà maggio alla sua clausura 2019.

In seguito alle discussioni e del resoconto del marketing per finire non accettato dai delegati all’assemblea dei delegati del 3 marzo 2019 a Wil SG, il comitato centrale ha avuto l’obbligo di fare un’analisi approfondita della sua collaborazione con l’agenzia Fair Match.

In base alla visione interna del comitato centrale e alla visione esterna di Fair Match sui tre anni di collaborazione avuti, il comitato centrale ha deciso all’unanimità di continuare la collaborazione con Fair Match. Le raccomandazioni dell’assemblea dei delegati sono comunque state prese sul serio e il contratto è stato così adattato: Fair Match smetterà così di essere il capo del settore marketing e di avere il comando operativo dei programmi sCOOL, FamCOOL e Swiss O Finder. La soluzione per i successori verrà elaborata con il futuro nuovo capo del segretariato e quindi messa in pratica dal 2020.

Il contratto con Fair Match si concentrerà in futuro maggiormente sulla commercializzazione, l’acquisizione di sponsor e la vendita di prodotti della federazione, così come sulla comunicazione. Questo con l’investimento del tempo avuto negli ultimi anni a fianco della creazione e dello sviluppo di Coop FamCOOL. Con i successi che hanno portato ad aumentare i guadagni della federazione attraverso sponsor rispetto al 2018.

Il comitato centrale ritiene l’esperienza e le connessioni di Fair match nel mercato svizzero molto importanti. Ritiene però anche necessario che Fair Match si apra maggiormente verso la federazione e, nel caso di un’assegnazione dei mondiali 2023 alla Svizzera da parte della IOF, che sostenga gli organizzatori nella commercializzazione in base alle regole di contratto con la federazione. Questo riguarda anche la volontà di Fair Match e viene vista anche come possibilità di allargare il cerchio dei contatti con potenziali sponsor per la federazione grazie ai mondiali. La federazione punta ad avere un chiaro aumento del suo valore anche al di fuori dei potenziali mondiali con la loro commercializzazione.

Budget 2020 e assemblea dei delegati straordinaria

Inoltre, il comitato centrale ha deciso di presentare il budget 2020 già nell’ambito della conferenza dei presidenti, che conterrà anche un’assemblea dei delegati straordinaria, del 2 novembre 2018 a Wil SG. Questo budget avrà dei tagli visto che diversi sponsor confermano o meno la loro collaborazione appena nel tardo autunno. A causa delle segnalazioni critiche all’assemblea dei delegati 2019 riguardo al processo di preparazione del budget, si potrà contare sul fatto che la sicurezza dei budget riguardo sport di competizione, così come dei programmi sCOOL, Coop FamCOOL e Swiss O Finder, sarà aumentata con la maggiore trasparenza e questo compenserà in parte lo svantaggio precedente. Se dovesse valere la pena avere questo tipo di processo per il budget, si cercherà di fare votare i delegati riguardo al budget sempre ad inizio novembre.

(Testo: Comitato centrale)
RSS Feed