Per la stagione 2020 ci saranno dei cambiamenti tra gli allenatori della nazionale élite: Vroni König-Salmi ha deciso di ritirarsi dopo 9 anni presso la federazione, di cui 7 come allenatrice delle donne. La nazionale élite avrà poi da mettere in pratica le consegne di Swiss Olympic, così che la direzione dello sport di competizione avrà un ruolo più importante dal 1.1.2020. E per finire i posti da progetto come assistente allenatore maschile e femminile spariranno dopo un anno extra.

Mentre Vroni König-Salmi verrà sostituita da Baptiste Rollier, Christine Lüscher-Fogtmann si concentrerà completamente sul suo ruolo di capo settore sport di competizione. I suoi compiti come allenatore capo élite saranno presi da Kilian Imhof. Entrambi lavoreranno al 70%.

Ritiro di Vroni König Salmi e sostituzione/eliminazione dei posti come assistenti

Vroni König-Salmi ha iniziato ad essere allenatrice degli élite subito dopo la sua carriera come sportiva d’élite. Dal 2011 ha aiutato gli allenatori attraverso un impiego per un progetto e ha iniziato contemporaneamente a costruire l’NLZ Zürich. Durante la stagione 2012-13 era capo allenatore. Quando Maja Kunz si è ritirata a fine 2012 come allenatrice delle donne, Vroni ha preso il suo posto. Con la sua infaticabilità e con la sua visione verso gli obiettivi ha dato tutte le sue conoscenze di C.O. alla nazionale femminile. Ha dato consigli importanti a Simone Niggli, quando si trattava di dare un nuovo impulso ai suoi allenamenti dopo la nascita dei gemelli. Vroni ha garantito con le sue conoscenze e con il suo lavoro che anche dopo il ritiro di Simone Niggli siano arrivati grandi risultati delle donne svizzere. Judith Wyder, Sara Lüscher, Ines Merz, Sabine Hauswirth, Rahel Friederich, Elena Roos, Julia Jakob e Simona Aebersold sono i nomi delle donne che con l’aiuto di Vroni sono riuscite a fare il salto verso le migliori al mondo e ha portare a casa medaglie. Ringraziamo Vroni per il suo grande impegno e le auguriamo il meglio per il futuro.

Siamo molto contenti di avere trovato in Baptiste Rollier un sostituto competente come allenatore delle donne. Baptiste è stato assunto come assistente allenatore degli uomini nell’autunno 2016, subito dopo il termine della sua carriera come sportivo d’élite. Questo impiego era legato al progetto per gli EOC 2018 in Ticino. Nel corso del periodo come assistente, Baptiste ha iniziato la formazione come allenatore professionista, il suo esame avrà luogo nell’autunno 2019. Baptiste si dimetterà dal suo impiego presso Trimtex e si concentrerà completamente sul suo lavoro come allenatore. In autunno si trasferirà in Repubblica Ceca, il Paese di sua moglie, cosa che aiuterà la preparazione dei WOC 2021 proprio in questo Paese. Auguriamo a Baptiste molto successo in questo nuovo ruolo.

Simone Niggli aveva un impiego da progetto come assistente allenatrice come Baptiste, che ora termina. Visto che un impiego più importante come allenatrice arriverebbe troppo presto a causa dei bambini e della candidatura per i WOC 2023, lascerà la squadra degli allenatori. Con la sua grande esperienza e le sue maniere cordiali, ha accompagnato le giovani atlete della nazionale femminile dall’autunno 2016 e ha dato importanti consigli. Ringraziamo Simone per il suo importante lavoro, le auguriamo il meglio per il futuro e speriamo di accoglierla nuovamente tra gli allenatori in futuro.

Messa in pratica delle consegne di Swiss Olympic nell’ambito dell’impiego degli allenatori

Da gennaio 2018 Swiss Orienteering riceve da Swiss Olympic, grazie all’aumento dei sostegni di Swisslos e della confederazione, più mezzi per l’impiego di allenatori, capo sport giovanile e capo sport di competizione di C.O. a piedi. Questi soldi solo legati a condizioni non rispettate dall’attuale struttura degli allenatori. Swiss Olympic ha dato due anni per adattarsi. Ora le consegne devono venire rispettate ufficialmente dal 1.1.2020. Swiss Orienteering adatta quindi la struttura e separa i posti capo sport di competizione/capo allenatore in due. Christine Lüscher-Fogtmann continuerà ad occupare il posto come capo sport di competizione con un impiego al 70%. La novità sarà che Kilian Imhof lavorerà al 70% come capo allenatore della nazionale élite.

Kilian Imhof è un nome conosciuto nello sport di competizione della C.O. Formato come insegnante di scuola elementare e direttore scolastico, è già stato impiegato per circa 15 anni in diverse funzioni per Swiss Orienteering. Come allenatore professionista ha allenato gli juniori della nazionale, è stato capo allenatore e fino al 2008 ha allenato le donne élite. Allo stesso tempo è stato capo disciplina G+S di C.O. e ha rappresentato lo sport popolare della C.O. a Macolin. È stato pure membro Foot O Kommission presso la IOF per tre anni. Durante tutto questo tempo è stato pure allenatore personale di Daniel e Martin Hubmann. Siamo molto contenti di avere trovato in Kilian Imohof una persona così formata che aiuterà a sviluppare la nazionale élite.

RSS Feed