DV1
 


DV2
 

Circa 70 delegati si sono trovati il 2 novembre 2019 prima dei TOM per “l’assemblea dei delegati – budget” al liceo di Wil SG e hanno accettato all’unanimità il budget 2020. Questo prevede un guadagno di 2'281 franchi. L’incontro è stato utilizzato anche per dare ulteriori informazioni da parte della federazione e per discutere.

Il capo finanze Matthias «Mias» Scherrer è riuscito a presentare il budget equilibrato richiesto dai delegati all’assemblea di marzo, con un piccolo guadagno di 2'281 franchi. Per la prima volta la presentazione del budget è avvenuta fedelmente secondo il principio netto e con presentazione dettagliate dei vari settori e programmi, cosa che è stata apprezzata e ringraziata dai delegati.
Ci si può felicitare che gli sponsor della federazione hanno prolungato il loro sostegno anche nel 2020, così che nonostante sia ancora relativamente presto, si poteva già presentare un budget abbastanza affidabile per quanto riguarda le entrate. Vi è solamente ancora da chiarire la decisione della Beisheim Stiftung, che sosteneva in maniera importante negli ultimi anni il programma sCOOL. Questo fatto e anche l’accantonamento del sostegno ai giovani, erano i due temi che come già all’ultima assemblea hanno portato a diverse discussioni. Riguardo ai soldi a sostegno dei giovani vi è ora una conferma dell’UFSPO che solleva il comitato centrale e che gli dà ora la possibilità, di scogliere l’accantonamento di 156'000 franchi a favore dei giovani nei prossimi cinque anni. La proposta del comitato centrale di usare questa somma da una parte per i posti attuali di allenatori della nazionale juniori (20’000 franchi) e dall’altra per progetti con i giovani (10'000 franchi), ha avuto l’opposizione di due presidenti delle federazioni regionali, che chiedono che questo accantonamento venga distribuito non solo a livello nazionale, bensì anche a livello regionale (p.es. selezioni regionale, centri di allenamento locali, …). Il comitato centrale comprende questa richiesta e valuterà volentieri questa proposta, ha detto il presidente della federazione Jürg Hellmüller, che ha valutato in maniera positiva quest’assemblea dei delegati straordinaria: “Possiamo parlare di un’assemblea costruttiva e speriamo che ora la Beisheim Stiftung sostenga anche il prossimo anno il nostro programma per scuole sCOOL.”
Alla fine, vi sono stati alcuni aggiornamenti e alcune informazioni dai settori comunicazione, C.O. e ambiente, carte, programmi, Universiadi, formazione, Ski-OL e Bike-OL, pianificazioni stagioni 2020 e 2021, pianificazione appuntamenti nazionali e internazionali, sport di prestazione e etica.
Jürg Hellmüller ha ringraziato alla fine tutti i presenti e gli sponsor per il loro importante impegno a favore della C.O. e in particolare anche l’OL Regio Wil sotto la guida di Roland Ludwig per i lavori di preparazione di quest’assemblea. Sono pure stati ringraziate le numerose donazioni che si sono potute raccogliere finora (470'000 franchi) per l’inserimento della Ski-OL nelle Universiadi 2021.

RSS Feed