Attualizzato: La confederazione ha comunicato oggi pomeriggio i nuovi provvedimenti per la lotta al Corona-Virus. Tra questi anche il divieto di manifestazioni con più di 100 persone. Swiss Orienteering ha preso posizione a riguardo.

Il consiglio federale ha deciso nuovi provvedimenti per l’arginamento del Corona-Virus. Oltre alla chiusura delle scuole vi è tra questi provvedimenti anche il divieto di manifestazioni pubbliche e private con più di 100 persone fino a fine aprile. Questo provvedimento significa che le gare di C.O. in programma non avranno luogo almeno fino a fine aprile. Annullate sono quindi tra le altre anche la 1° nazionale, la 2° nazionale, i campionati svizzeri notturna, il weekend con la 3° e 4° nazionale e il weekend ticinese con la 5° nazionale e i campionati svizzeri middle. Il settore tecnica è quindi ora al lavoro per trovare soluzioni utili per le gare non svolte e per verificare un eventuale spostamento.

Swiss Orienteering prende altre misure preventive

Per Swiss Orienteering è importante di proteggere al meglio tutte le persone in contatto con la federazione, tra queste per esempio gli atleti della nazionale e i collaboratori. Per questo vengono prese altri provvedimenti oltre all’annullamento delle gare. Nelle prossime tre settimane o fino ad una diminuzione dei provvedimenti della confederazione, il segretariato a Olten verrà occupato al massimo da una persona, il lavoro verrà svolto altrimenti via home office. Cerchiamo così di mantenere i servizi al miglior livello possibile. Invece di riunioni ci saranno conferenze via telefono o queste saranno rinviate. Inoltre, fino a fine aprile non vi saranno tappe di FamCOOL e sCOOL, e vi saranno pochi corsi. L’UFSPO ha addirittura sospeso o annullato tutti i corsi G+S fino al 30 giugno 2020. Per questo non avranno luogo i corsi G+S di Swiss Orienteering fino a fine giugno. Date di spostamento e possibilità di spostamento vengono verificate con l'UFSPO.

Nel settore sport di competizione si adattano i viaggi a ciò indicato dalla confederazione, questo significa che la nazionale non farà più viaggi all’estero al momento per minimizzare un rischio di infezione.

Per le attività delle società come allenamenti e campi bisogna rispettare i provvedimenti della confederazione e in particolare le direttive cantonali. In alcuni cantoni sono già state annullate le attività di società con meno di 100 persone. Le informazioni a riguardo si trovano sui siti web dei responsabili della salute cantonale.

Ulteriori informazioni sui provvedimenti si trovano sulla pagina dell’ufficio federale della sanità pubblica: https://www.bag.admin.ch/bag/de/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov.html#-1330674807.

 

 

RSS Feed