La 43. assemblea dei delegati di Swiss Orienteering ha avuto luogo sabato 6 marzo. Per la prima volta questa ha avuto luogo in maniera virtuale. Claudia Jünger è stata scelta come nuovo membro del comitato centrale.

Anche la 43. assemblea dei delegati di quest’anno è stata influenzata dal Covid-19 e ha quindi avuto luogo per la prima volta in maniera virtuale. In totale hanno preso parte 65 delegati. Il presidente della federazione Konrad Graber era il presidente del giorno e ha diretto l’assemblea dei delegati.

Dopo l’accettazione dei resoconti annuali, così come dei protocolli dello scorso anno, vi è stato un minuto di silenzio in memoria dei membri morti. Sono stati pure accettati i rapporti di pianificazione per l’anno 2021.

Bilancio annuale e budget accettati a grande maggioranza

In seguito, il membro del comitato centrale e capo delle finanze Matthias Scherrer ha presentato il bilancio annuale 2020, che è stato influenzato fortemente dalla pandemia di Covid-19, così come il budget 2021. In totale è risultata una perdita di CHF 16'691. Attraverso diverse misure di risparmio, lavoro ridotto, così come con il pacchetto di stabilizzazione 2020, questa perdita ha potuto essere minimizzata – a metà anno la direzione della federazione prevedeva una perdita a sei zeri. Il budget 2021 prevede un piccolo utile di CHF 5'571. Il budget è stato creato sulla base di un anno “normale”, bisogna reagire in maniera flessibile agli influssi del Covid-19.

Sia il bilancio annuale 2020 che il budget 2021 sono stati accettati dalla maggioranza dei delegati. Tutti i numeri dettagliati riguardo al bilancio annuale, così come del budget, possono venire visti nella presentazione dell’assemblea dei delegati di quest’anno.Il comitato centrale ha inoltre proposto diversi cambiamenti degli statuti che sono stati tutti accettati all’unanimità dai delegati. Gli statuti aggiornati entreranno in vigore dal 7 marzo 2021 e possono venire visti qui.

Claudia Jünger scelta come nuovo membro del comitato centrale

Claudia Jünger è stata scelta all’unanimità come nuovo membro del comitato centrale. La 45enne della Svizzera orientale era presidente dell’OL Amriswil fino al 2020, e aveva ricoperto ad esempio la direzione della gara ai campionati svizzeri sprint dello scorso anno. I tre membri del comitato centrale Matthias Scherrer (capo finanze), Sibylle Boos-Braun, così come Mark Aegler, sono inoltre stati scelti per un altro mandato. Gli altri membri del comitato centrale Konrad Graber, Christoph Wildhaber e Thomas Bührer (vicepresidente) sono stati scelti lo scorso anno per il loro mandato e non hanno quindi dovuto essere rieletti.

La presidente della commissione di Bike-OL Ursula Häusermann e René Vock (presidente gruppo di disciplina carte), ritiratosi, quest’anno, sono stati ringraziati per il loro lungo impegno ed è stato dato il benvenuto ai nuovi membri Stefan Pfister, Christian Eglin così come Markus Gloor.

Tutte le cerimonie di ringraziamento sono state spostate ad un’altra data a causa dello svolgimento online.

C.O. durante Covid-19

Otti Bisang ha informato i delegati riguardo al progetto “Cloud O”, che ha iniziato. Questo permette di organizzare una gara di C.O. grazie ad una app con la quale i partecipanti possono gareggiare individualmente e rispettando le misure di protezione valide. La misurazione del tempo avviene con l’app MapRun6, che sostituisce tra le altre cose anche l’utilizzo di scatolette, e riduce così il lavoro per gli organizzatori.

Il presidente della federazione Konrad Graber e il capo del segretariato Christopher Gmür hanno anche incoraggiato le società a non annullare troppo presto le gare di C.O., bensì di organizzare le attività di C.O. nelle condizioni possibili. Innovazione e flessibilità sono richiesti e la federazione ringrazia tutte le società per il loro contributo.

Alla fine, Brigitte Grüniger Huber e Hansueli Steinmann hanno informato in dettaglio riguardo allo stato della pianificazione dei mondiali di C.O. a piedi 2023. Christine Lüscher-Fogtmann ha inoltre spiegato l’utilizzo degli accantonamenti G+S che vengono utilizzati principalmente dalle federazioni regionali per la formazione di allenatrici/ori e per la nazionale juniori.
RSS Feed