Dal 31 maggio sono entrati in vigore ulteriori alleggerimenti delle misure di protezione per Covid-19. Swiss Orienteering ha perciò aggiornato il concetto di protezione alle misure valevoli al momento. 

Il 26 maggio 2021, il consiglio federale ha adattato l’ordinamento per la lotta alla pandemia di Covid-19 (Ordinamenti Covid-19 situazione particolare) e ha annunciato ulteriori alleggerimenti delle misure di protezione per Covid-19. I punti elencati nell’ordinamento devono venire rispettati meticolosamente da tutti gli orientisti fino a nuovo avviso.

Riguardo ai cambiamenti più importanti per il settore sportivo vi è in particolare che la nuova grandezza dei gruppi permessa per attività sportive è di 50 persone invece di 15. La C.O. è uno sport particolarmente individuale svolto da persone singole. Anche il pubblico sarà di nuovo permesse – sia tra i giovani e bambini, sia nello sport popolare e di competizione – ma con condizioni restrittive (per esempio obbligo di sedere da adulti e nello sport di competizione).

Inoltre, sono di nuovo possibili anche gare a staffetta e a squadre. Il Canton Friborgo ha per esempio da poco permesso i campionati svizzeri a staffetta (SOM) del 27 giugno.

Da notare che il concetto di protezione contiene le indicazioni minime a livello nazionale per attività sportive di C.O. I cantoni possono ordinare regole più restrittive. In questi casi valgono le limitazioni più restrittive die cantoni. La responsabilità per i permessi per attività sportive è regolata in maniera eterogenea in Svizzera. In generale, i cantoni e/o i comuni sono responsabili. Swiss Orienteering non rilascia permessi per attività sportive.

Si è cercato di inserire nel miglior modo possibile nel concetto di protezione attuale le domande del Q+A del 21 aprile.

Tutte le ulteriori informazioni si possono trovare nel documento sottostante:
pdfConcetto_di_protezione_dal_31.05.2021.pdf

Ulteriori informazioni riguardo alle direttive nello sport si possono trovare sulla pagina di Swiss Olympic, sulla pagina COVID-19 dell'UFSPO e sulla pagina G+S dell'UFSPO.

RSS Feed