Tappeto rosso per Tobia Pezzati: per la prima volta nei 26 anni della serata annuale Riuniti nello sport in onore dei migliori sportivi locali, un orientista è stato scelto quale Sportivo dell'anno,e ciò grazie ai due titoli ottenuti in Portogallo agli Europei giovanili.

pezzati_sportpreis14.jpg
Tobia Pezzati con il sindaco di Mendrisio Carlo Croci (sinistra) e il municipale e capo dicastero sport Rolando Peternier.
Passerella di gala per il giovane talento della SCOM Tobia Pezzati, protagonista lunedì 24 marzo della serata Riuniti nello sport, manifestazione promossa come ogni anno dalla Città di Mendrisio per premiare i propri sportivi più meritevoli. Grazie ai due ori (sprint e lunga distanza) e al bronzo (staffetta con T. Curiger e S. Hellmüller) conquistati in Portogallo ai Campionati europei giovanili dello scorso anno, Tobi è stato insignito della "distinzione sportiva speciale". A festeggiarlo, oltre alle autorità del Magnifico Borgo (nella foto), erano presenti numerosi amici e tifosi della SCOM e di altre società ticinesi. Intervistato dal presentatore RSI Stefano Ferrando, la freccia di Sagno ha poi spiegato i propri obiettivi per l'anno in corso: qualificarsi ai Mondiali juniori e/o qualificarsi di nuovo per gli Europei giovanili, proprio la manifestazione nel corso della quale, durante lo scorso mese di ottobre, la grande famiglia dell'orientamento europeo ha potuto per la prima volta conoscere e apprezzare l'immenso talento e il grande carattere del timido e sempre sorridente campione momò. (MF)
RSS Feed