Sina Tommer e Thomas Hodel sono i due nuovi responsabili del programma sCOOL: inizieranno a lavorare a inizio agosto.

Per rafforzare e sviluppare ulteriormente il popolare programma sCOOL, attraverso il quale ogni anno circa 30.000 bambini delle scuole entrano in contatto con la corsa d’orientamento, Swiss Orienteering mette a disposizione ulteriori risorse umane. La nuova posizione di responsabile del programma è stata ora occupata: Sina Tommer e Thomas Hodel condivideranno la funzione in una co-leadership.

"Sono molto soddisfatto di aver trovato il*la nostro*a candidato*a preferiti per questa posizione", afferma Christopher Gmür, direttore generale di Swiss Orienteering. Entrambi portano con sé un background pedagogico: Sina Tommer ha una formazione da insegnante elementare e un Bachelor laurea in Gender Studies; Thomas Hodel, invece, era già attivo come coach di tappe sCOOL ed è un insegnante di filosofia. Entrambi sono strettamente legati alla C.O. "Con Sina Tommer e Thomas Hodel siamo riusciti a trovare due persone che provengono dal cuore della comunità della C.O., il che è stato per noi un punto di grande importanza nel processo di candidatura", continua Gmür.

Due teste per idee creative

La suddivisione della posizione in una co-leadership ha lo scopo di ampliare il bacino di idee e di garantire una migliore conservazione delle conoscenze. Un altro vantaggio è rappresentato dal fatto che ciò consente la reciproca supplenza. Thomas Hodel ha anche uno stretto rapporto con la Svizzera francese, che in futuro sarà ancora più coinvolta in sCOOL. "Come coach di tappe sCOOL, ho vissuto molte esperienze meravigliose e ho anche dei bellissimi ricordi di sCOOL@sCOOL, quindi tornare a sCOOL è una questione affettiva che non vedo l'ora di affrontare", afferma il cinquantenne.

Sina Tommer ha fatto parte della squadra élite di C.O. svizzera fino al 2019 e poi ha vissuto in Svezia per diversi anni. La 27enne non vede l'ora di offrire in futuro ai bambini delle scuole esperienze positive con l'orientamento: "Questo lavoro combina molte passioni per me: la C.O., il lavoro con i bambini e le scuole, ma anche l'aspetto della diversità. Non solo la gestione del programma offre una varietà di compiti interessanti, ma spero anche che attraverso sCOOL possiamo dare accesso alla C.O. a bambini che altrimenti difficilmente sarebbero entrati in contatto con il nostro sport e che quindi possiamo aumentare la diversità nella nostra comunità sportiva.”.

I due assumeranno l'incarico a inizio agosto 2022. Per il momento, l'attenzione è rivolta al graduale passaggio di consegne dall'attuale team di responsabili al nuovo management del programma. Da inizio del 2023, il carico di lavoro sarà aumentato fino a un totale dell'80%. L'esatta suddivisione dei compiti e la distribuzione della percentuale dei posti saranno stabilite insieme nel prossimo futuro.

Swiss Orienteering augura a entrambi un buon inizio nel loro nuovo lavoro!
RSS Feed