Nella staffetta conclusiva, la squadra svizzera con Gion Schnyder, Noel Boos e Lukas Deininger vince un diploma agli europei e si classifica quinta. Durante la gara si è potuto addirittura sognare di una medaglia.

Gion Schnyder ha perso in prima tratta un po’ di tempo all’inizio a causa di un farsta un po’ più lungo e ha poi lottato per tornare con i primi. Già al punto spettacolo era nel gruppo degli inseguitori, all’arrivo ha dato il cambio al quinto posto a Noel Boos con quattro buoni minuti di ritardo. Visto che per ogni nazione solo una squadra ha diritto a vincere una medaglia e sia Finlandia 2 che Russia 2 erano davanti alla Svizzera, in quel momento gli svizzeri erano in corsa per il bronzo.

Questo grande risultato in recupero è stato tenuto a lungo vivo da Boos, anche a lui è riuscita una buona gara nonostante la rottura di uno sci. Questa rottura dello sci non l’ha però quasi fatto uscire dal suo concetto, gli è stato infatti fatto notare solo da un avversario che lo sci era rotto. Al secondo cambio il ritardo era poco più di otto minuti dalla squadra dominatrice russa. L’ultimo trattista Lukas Deininger è partito assieme al ceco, la lotta per il quarto posto è iniziata subito. Un bell’inizio di Deininger gli ha dato a lungo un vantaggio sul ceco. “Mi sono mancate le capacità fisiche per potere seguire il ceco quando alla fine mi ha ripreso. Di più oggi non era possibile», ha detto Deininger all’arrivo. Nonostante ciò si è mostrato contento per il quinto posto per nazioni che era anche l’obiettivo della squadra. Il grande obiettivo di battere finalmente di nuovo i cechi era a portata di mano.

esoc2020 sprint lukasdeininger
L'ultimo trattista Lukas Deininger (foto d'archivio della sprint)

La squadra svizzera oggi è partita presto per tornare a casa. Entro martedì gli atleti e gli allenatori che abitano in Svizzera dovrebbero essere di ritorno. Con gli europei in Russia è terminata nuovamente una stagione corta e intensa di Ski-OL. Le gare in Svezia e in Russia erano entrambe perfettamente organizzate, della mancanza di neve non si è vista traccia a nessuna delle due destinazioni. Gion Schnyder è arrivato alla fine 13° nella generale di coppa del mondo. Più indietro Nicola Müller 33°, Lukas Deininger 38°, Noel Boos 40° e Lars Widmer 52°. 

Risultati, livestream e GPS staffetta: https://esoc2020.ugrasport.com/races/relay/
Classifica generale coppa del mondo: http://ranking.orienteering.org/WorldCup?wcup=skio&

(Testo: Lukas Deininger, Foto: UgraMegaSport)

 

RSS Feed