La squadra Svizzera 1 con Eliane Deininger e Gion Schnyder finisce al 6° posto nella staffetta sprint ai Campionati Europei di Sci-O in Bulgaria.

Gli atleti, che gareggiavano in squadre con due atleti, hanno corso ciascuno tre volte, con gli uomini che sono partiti in prima tratta. Gion Schnyder è caduto nella prima tratta quando è uscito accidentalmente dalla pista dello scooter. Per il resto, Schnyder ha condotto una gara che ha giudicato "buona" e dopo la quale è stato in grado di cambiare a Eliane Deininger al 9° posto (6° nella classifica nazionale). Eliane Deininger ha avuto un inizio un po' subottimale sulla seconda tratta e ha commesso un grave errore all'inizio ed è passata involontariamente dai due punti rimanenti della farfalla. A causa di questo e dei farsta più lunghi, così nel frattempo Svizzera 1 è scesa al 18° posto. Nonostante un'altra caduta di Schnyder, il grigionese ha poi recuperato posizioni, soprattutto sulla sua terza tratta, correndo veloce come gli atleti più forti. Anche Deininger ha avuto corse stabili nella quarta e sesta tratta e di conseguenza Svizzera 1 ha fatto un balzo in avanti in classifica, così che alla fine il risultato è stato il 6° posto nazionale, corrispondente all'11° assoluto.

Con condizioni soleggiate e invernali, la vittoria è andata ai due russi Marina Viatkina/Vladislav Kiselev. Dopo altre due squadre russe, la Svezia e la Norvegia hanno ottenuto il 2° e 3° posto.

La squadra Svizzera 2 con Alina Niggli e Severin Müller ha concluso al 19° posto. Soprattutto sul percorso di partenza la squadra ha tenuto molto bene il passo con gli atleti più forti, Severin Müller è arrivato nella zona del cambio al 10° posto, solo 6 secondi dietro Gion Schnyder. Alina Niggli ha corso una staffetta sprint per la prima volta, godendosi lo sforzo e questo si è riflesso nelle sue prestazioni molto regolari.

Natalja Niggli e Flavio Ehrler erano la squadra Svizzera 3, e si sono classificati al 20° posto assoluto.

Tutti i risultati: https://orienteering.sport/event/european-ski-orienteering-championship/sprint-relay/
Pagina organizzatori: https://esoc-wmsoc2022.bg/

(Testo: Sven Aschwanden; Foto: Archivio Martin Jörg)
RSS Feed