Prima gara della stagione e della Swiss Orienteering Elite League con la sprint di Opfikon.  Matthias Kyburz e Judith Wyder si impongono fra l'élite, Tobia si conferma in H18. Buoni risultati per i giovani della Sele.

14nat1_wyder_web.jpg
Judith Wyder
14nat1_mkyburz_web.jpg
Matthias Kyburz
Finale sprint nel pomeriggio per i 6 migliori elite e juniori del mattino, con partenza in massa. In campo maschile Matthias Kyburz batteva di 3 secondi il migliore del mattino Daniel Hubmann. In campo femminile Judith Wyder si impone con 6 secondi su Simone Niggli, che l'aveva preceduta per 2 secondi il mattino.


Lo sprint del pomeriggio presentava oltre alla partenza in massa un paio d'altre sorprese: arrivo direttamente in palestra davanti al numeroso pubblico presente e che poteva seguire la gara su grande schermo; varianti sul percorso per separare i concorrenti e due punti in un labirinto vegetale dalla forma del leone simbolo di Zurigo (che pocia...).


"Nel labirinto ho pascolato non poco" commenta Kyburz, "ma credo che gli altri abbiano fatto altrettanto" che vedeva Hubmann al punto 11 e lo superava al 14. "Al penultimo punto ho scelto la variante a destra, meno buona dell'altra" continua il vincitore. Hubmann poteva così recuperare terreno, ma non abbastanza per minacciarlo. Kyburz si imponeva davanti a Hubmann e Rüdiger, seguiti dal neocastellano Baptiste Rollier, pertanto non specialista di sprint, e dai due neofiti in elite Lukas Diener e Christophe Meier.


Già sul percorso verso il primo punto Wyder e Niggli si separavano. Solo al quintultimo si poteva rilevare un leggero vantaggio per Wyder, vantaggio mantenuto fino all'arrivo. La vincitrice: "Ho sofferto un po' fisicamente verso la fine, ma tecnicamente ho fatto due gare molto pulite". Per l'ex Niggli il secondo posto non fu una sorpresa: "Corro ancora tutti i giorni, ma ho ridotto di molto il volume, soprattutto sulla velocità".
(Text und Fotos Nicolas Russi)

Oltre alla vittoria di Tobia in H18, buoni risultati per la Sele: Manuele 7. negli H14, Oreste 8., Nicola 9. e Siro 12. negli H16. Elena 2. e Sofia 5. nelle d16 e Noa 15. nelle d18.

Classifica 1. nazionale
Classifica finale sprint elite e juniori
RSS Feed