I mondiali studenti di Ski-OL sono iniziati oggi con la sprint in Estonia. La Svizzera è rappresentata da Laura Diener, Lars Beglinger e Noel Boos.

Le gare sono ad Haanja, a 90km dal centro gara a Tartu, nella parte collinare estone. Nel bosco gli alberi fitti e la legna a terra non permettono di tracciare molte tracce, mentre nei terreni aperti gli organizzatori hanno preparato una rete fitta. Questo era la più grande difficoltà per gli svizzeri ad inizio gara, oltre alla carta particolarmente grande. Laura Diener (19.) ha detto: "Nel terreno aperto ho fatto un po' fatica all'inizio. Per il primo punto ho sbagliato un po' la direzione e ci ho messo un po' troppo ad accorgermene." Simile situazione per Lars Beglinger (32.): "Solo all'ultimo sono riuscito a mettere la carta nel prota cartina e sono partito un po' impreparato. Non avevo una buona sensazione della direzione e così continuavo a dovere correggere." È andata meglio a Noel Boos, che ha mancato di poco la Top20 arrivando 21. "Nelle prossime gare so di potere aumentare un po' la velocità", ha detto lo svizzero centrale. Il programma continua domani con la staffetta sprint con Noel Boos e Laura Diener.
(Testo Annetta Wenk, Foto archivio Christian Aebersold)

Programma successivo
Giovedì 22 febbraio: Staffetta sprint
Sabato 24 febbraio: Partenza a caccia (distanza corta con distacchi della sprint)
Domenica 25 febbraio: Middle massenstart

Homepage gara: http://www.wucskio2018.com

RSS Feed