La finale di coppa del mondo nell’Italia del Nord è stata aperta oggi con una gara long. Con Simona Aebersold e Matthias Kyburz al secondo rango e Daniel Hubmann al terzo, la sqauddra svizzera ha potuto festeggiare ben tre podi.

La gara long odierna nell’italiano Cansiglio rappresentava l’inizio della finale di coppa del mondo di corsa d’orientamento. Il prossimo weekend la stagione internazionale di C.O. terminerà con una middle nel Cansiglio e una sprint relay a Cortina d’Ampezzo.

La gara femminile – con un percorso di più di 13 chilometri e 570 metri di dislivello – non è stata una sfida estrema solo dal punto di vista fisico, bensì anche tecnicamente si trattava di interpretare il rilievo dettagliato nel modo giusto e di scegliere nel modo giusto le scelte di percorso. La svedese Tove Alexandersson, che alla coppa del mondo in Svezia doveva ancora lottare con problemi di salute, ha dominto come al solito e ha battuto di più di cinque minuti la sua avversaria più vicina. Così, la 29enne ha vinto la sua 35. gara di coppa del mondo.

Dietro di lei vi è stata una gara tirata tra Simona Aebersold e la russa Natalia Gemperle. Alla fine, Simona Aebersold si è assicurata il secondo rango con 29 secondi di vantaggio su Gemperle al terzo rango. “Sono molto contenta con la mia gara, dall’inizio alla fine ero sempre bene in carta e nelle parti meno impegnative tecnicamente potevo anche spingere fisicamente”, si è felicitata la 23enne Seeländerin.

Mentre le squadra femminile svizzera ha dovuto rinunciare alle due atlete della nazionale A Elena Roos e Sabine Hauswirth, Sarina Kyburz della nazionale B ha mostrato una bella prestazione ed è arrivata sesta. “Oggi avevo tutto sotto controllo tecnicamente e con la giusta calma ho fatto una gara senza errori. Nel giro finale sapevo di essere ben messa in gara e per questo si trattava di mantenere la concentrazione e di fare una gara pulita fino all’arrivo”, ha messo a bilancio Sarina Kyburz. In particolare, il cambio di terreno nella parte finale ha richiesto una concentrazione ulteriore.

Dopo la gara odierna, Tove Alexandersson guida nella generale di coppa del mondo con soli cinque punti su Simona Aebersold. La gara middle di sabato deciderà quindi chi vincerà la general di coppa del mondo.

Kasper Fosser domina, podi per Kyburz e Hubmann

Tra gli uomini anche oggi nessuno è riuscito a superare il giovane norvegese Kasper Fosser – che si è stabilito come nuovo re della long. Ha guadagnato continuamente tempo sugli avversari e ha vinto la gara di 19 chilometri con 850 metri di dislivello con più di cinque minuti di vantaggio.

Dietro, la gara per i posti restanti del podio è stata molto più tirata. Matthias Kyburz si è imposto con circa 30 secondi di vantaggio su Daniel Hubmann. “Oggi mi sono sentito bene fisicamente e anche tecnicamente non ho fatto errori. Era un terreno molto bello, un bel percorso e così sono pienamente contento con la giornata di gara odierna”, si felicita Kyburz.

Anche Daniel Hubmann si è mostrato molto contento con la gara odierna: “Sono partito bene in gara e sono uscito senza grandi errori. La vittoria oggi non era raggiungibile, perciò sono molto contento con il terzo posto.” In particolare, la parte finale con il cambio di terreno è riuscita molto bene a Hubmann – è addirittura riuscito a guadagnare tempo sul vincitore Fosser.

Con Florian Howald all’ottavo posto, un altro svizzero è entrato nella Top-Ten. Pascal Buchs ha fatto anche una grande gara – l’atleta della nazionale B è arrivato al dodicesimo posto fra concorrenti di alto livello.

Kasper Fosser è riuscito, con la vittoria odierna, ad aumentare ancora il suo vantaggio nella generale di coppa del mondo. Matthias Kyburz si trova al secondo posto provvisorio, Daniel Hubmann è ora al terzo posto – i due svizzeri sono divisi da pochi punti. Anche tra gli uomini la situazione nella generale di coppa del mondo rimane interessante.

Così si continua
Sabato si continua con una gara middle, pure nel terreno attorno al Cansiglio. La gara sarà accompagnata da una trasmissione live diffusa sulla Web-TV della IOF. Inizio della trasmissione alle 12:30. Si deciderà pure quale atleta vincerà la generale di coppa del mondo 2021.

Risultati

Cansiglio (ITA). Finale di coppa del mondo di C.O. Long. Uomini (19,1 km/850 m/31 punti): 1. Kasper Fosser (NOR) 99:51. 2.  Matthias Kyburz (SUI) 5:32 min. dietro 3. Daniel Hubmann (SUI) 6:05. Più dietro: 8. Florian Howald (SUI) 11:53. 12. Pascal Buchs (SUI) 13:06. 14. Martin Hubmann (SUI) 13:53. 34: Riccardo Rancan (SUI) 18:46. 35. Noah Zbinden (SUI) 18:54. 44. Reto Egger (SUI) 22:05. 72. Joey Hadorn (SUI) 34:00.

Donne (13,2 km/570 m/23 punti): 1. Tove Alexandersson (SWE) 80:59.2. Simona Aebersold (SUI) 5:42 min. dietro. 3. Natalia Gemperle (RUS) 6:11. Più dietro: 6. Sarina Kyburz (SUI) 10:34. 17. Paula Gross (SUI) 16:56. 30. Martina Ruch (SUI) 21:43. 36. Elena Pezzati (SUI) 22:23. 38. Deborah Stadler (SUI) 22:55. 39. Marion Aebi (SUI) 23:12. 47. Katrin Müller (SUI) 25:14. 

I risultati in dettaglio si trovano qui: Risultati

Links importanti
Classifica generale di coppa del mondo
GPS uomini
GPS donne
IOF-Livecenter
Pagina web organizzatori

(Testo: Annalena Schmid, Foto: Orienteering Focus)

RSS Feed